Sauris – Zahre

pura914b31633d395981200px-Sauris_di_sotto_07102007_44

Sauris/Zahre nel locale dialetto tedesco, Sauris in friulano  è un comune della provincia di Udine in FVG di 412 abitanti.La sede municipale è nella frazione  di Sauris di Sotto.’ il comune più alto del Friuli (1212 ms.l.m) ed è un’enclave tedesca.SaurisE’ situato in Carnia in Val  Lumiei e vanta la presenza del lago artificiale (lago di Sauris) che è il lago  con il bacino più grande in Friuli.

La leggenda vuole che la comunità di Sauris sia stata fondata da due soldati tedeschi che, scappati dalla guerra fuggirono in questa valle.In realtà sembra che l’immigrazione sia avvenuta dalla valle di Lessach e dalla Val Pusteria nel XIII sec.Il primo documento dove si nomina Sauris risale al 1318.Nonostante sia uno dei comuni più piccoli del FVG  è una apprezzata località turistica estiva ed invernale, conosciuta per la produzione di un prosciutto crudo molto rinomato (prosciutto di Sauris IGP),lo speck di Sauris e una birra artigianale famosa:la Zahre Beer(fonte sauris)

DALL’ORIGINE BAVARESE ALLE CONTAMINAZIONI ROMANZE

A Sauris si parla ancora, accanto all’italiano e al friulano, una lingua antica e affascinante. Si tratta di un dialetto tedesco, appartenente al gruppo linguistico del bavarese meridionale. Esso presenta notevoli affinità con i dialetti carinziani e tirolesi. Da un lato la lingua saurana (de zahrar sproche) ha risentito nel tempo del contatto con le popolazioni confinanti, parlanti lingue romanze, dall’altro essa conserva molti tratti arcaici, derivati dal tedesco parlato nel XIII secolo (mittelhochdeutsch), quando la comunità fu fondata. Per questo da oltre un secolo studiosi italiani e stranieri si interessano della lingua locale. Proprio gli studi linguistici hanno permesso di individuare la zona di provenienza dei primi abitanti e l’epoca della colonizzazione. Per secoli la lingua saurana ha avuto un utilizzo quasi esclusivamente orale; dalla metà dell’Ottocento essa ha anche una tradizione scritta e ha conosciuto una notevole produzione poetica, che dura fino ai giorni nostri.

fonte lingua speciale Sauris

Come tutte le minoranze linguistiche anche  Zahre  gode di una tutela da parte della regione,in base alla legge  del 15 febbraio 1999 .La legge prevede finanziamenti a progetti per la difesa e salvaguardia della cultura e lingua locale.

Nel 1990,il dialetto saurano venne introdotto nella scuola elementare,come facoltativo.Nel 1996/97 diventò obbligatorio in base al progetto di sperimentazione (L.297/94,art,278)”Valorizzazione e salvaguardia del patrimonio linguistico e culturale dell’isola alloglotta di Sauris (Udine).Attualmente è insegnato nella scuola dell’infanzia e primaria per un monte ore settimanale di otto ore settimanali.Nonostante l’entusiasmo e l’impegno di insegnanti e bambini, i risultati appaiono molto condizionati dalla mancanza di continuità oltre la scuola elementare e dal mancato o scarso apprendimento del dialetto nell’ambito familiare.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.