IL DIALETTO DELLA VAL TORRE

download (1)Il dialetto della Val Torre  appartiene al gruppo dialettale del litorale (come  scritto nel manoscritto di Cergneu del 1497), ha molti punti in comune con il resiano, ma anche con il dialetto delle Valli del Natisone.  Utilizza ancora l’accento musicale  sloveno. Chi ha padronanza della lingua standard, inizialmente ha  difficoltà a capirlo, soprattutto se è pronunciato  velocemente .  In alcune parole, ad esempio, gli abitanti della Val Torre  tralasciano la lettera g  (ora, invece di gora), ma quando  lo si ascolta per un po ‘ci  si abitua e non si hanno non più grossi problemi. A differenza di altri dialetti  il “Tersko narečje ”  non è  legato a qualsiasi altra  forma di uso letterario, nè  è standardizzato dalla scuola  e dalla chiesa.  Questo è probabilmente uno dei motivi che permette la coesistenza di parole  e modi espressivi diversi per lo stesso concetto, differenti forme fonetiche di uno stessa parola ,come come ha scritto Merkù  nel suo libro ” Ljudje ob  Teru”. Il dialetto  è stato tramandato oralmente di generazione in generazione, a causa della mancanza di politica linguistica e dell’ atteggiamento ostile verso dialetto sloveno.Nel corso degli anni è quasi scomparso.
Nel 2009 è  stato pubblicato il “Il glossario del  dialetto  del Torre di Jan Baudouin de Courtenay”, redatto dalla slavista prof. Liliana Spinozzi Monai, che ha organizzato l’ampio materiale fornito dal polacco de Courtenay raccolto  tra il 1873 e il 1901 nei comuni di Bardo, Taipana, Montenars, Tarcento, Nimis, Faedis e Torreano.  Il materiale raccolto è stato assemblato in 7405 mappe lessicali ed è  conservato negli archivi dell’Accademia Russa delle Scienze di San Pietroburgo . Tutto il lavoro è reso  disponibile dal 1990 dal consorzio universitario friulano che si è  preso cura della  pubblicazione.  Ha collaborato alla preparazione dell’opera il rappresentante dell’Istituto della lingua slovena Franc Ramovš. La prof . Liliana Spinozzi Monai  per il suo lavoro, ha beneficiato anche del glossario  del  dialetto Pavle Merkù.
“Questo è un dizionario che restituisce alla gente della valle del Torre la lingua e la voce.  In questo modo libera le persone che sono state per tanto tempo condannate al silenzio ” ha detto alla  prima presentazione dell’opera , il professor Viljem Cerno.  Il dizionario è stato presentato anche a Lubiana.Il prof.Cerno ci ha lasciato quest’estate,è una grandissima perdita.

visita anche il sito http://www.micottis.it/11/mic_glossario/index.html

 

12046866_1037734259591752_168513901004641053_n
Catena dei Musi

Lusevera

Un pensiero su “IL DIALETTO DELLA VAL TORRE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.