letteratura italiana

Canta il sogno del mondo di David Maria Turoldo 

Ama saluta la gente dona perdona ama ancora e saluta (nessuno saluta del condominio, ma neppure per via) Dai la mano aiuta comprendi dimentica e ricorda solo il bene. E del bene degli altri godi e fai godere. Godi del nulla che hai del poco che basta giorno dopo giorno: e pure quel poco se,… Continue reading Canta il sogno del mondo di David Maria Turoldo 

FVG

Cosa resta della Pasqua di un tempo a Lusevera – Bardo

  Guglielmo Cerno*, presidente del Centro ricerche culturali, racconta usi e costumi di una volta Oggi ci sono le uova di cioccolata con la sorpresa per i bambini, e quelle grandi e decorate da regalare ai grandi. C’è la colomba con ogni tipo di ripieno ed è “nato” perfino l’“albero di Pasqua”, abbellito da figure… Continue reading Cosa resta della Pasqua di un tempo a Lusevera – Bardo

Senza categoria

Katauta

pesco in fiore dal colore rosato mi apri il cuore ot Il Katauta è un'altra forma di breve poesia giapponese, simile all'haiku, composta da tre versi di 5-7-7 sillabe, diversa anche per il contenuto, non più naturalistico ma emotivo, spesso rivolta al proprio amore.

FVG

Usanze pasquali nella Slavia friulana

Una delle usanze pasquali  radicate e vive ancora oggi in alcuni paesi nella Benečija è, oltre alla benedizione dell'ulivo, la benedizione del pane,del vino,delle uova colorate con le erbe e dei dolci pasquali (gubana nelle Valli del Natisone). A Zavarh/Villanova delle grotte dei panini dolci,appositamente preparati, vengono benedetti alla fine della Messa e poi offerti… Continue reading Usanze pasquali nella Slavia friulana

Senza categoria

Pasqua di Viljem Cerno

Nella notte della stanchezza confidiamo in Te; al risveglio stendiamo gli occhi del giorno per la Tua adorazione. Ma la nostra bisaccia è vuota i fiori della nostra terra sono rovi; il nostro cammino è alla fine, inchiodato sul legno della Tua croce. O Signore , dacci la forza di afferrare il sorriso della nostra… Continue reading Pasqua di Viljem Cerno