Pubblicato in: FVG

PLODAR FEST

640px-Sappada_panorama
Di Created by User:Sebi1 – Italian wikipedia, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=3760204

Sappada¬†(Plodn¬†nel dialetto tedesco sappadino,¬†Bladen¬†in¬†tedesco,¬†Sapade¬†o¬†Ploden¬†in¬†friulano,¬†Sapada¬†in¬†ladino) √® un¬†comune italiano¬†di 1¬†315 abitanti¬†dell’Unione Territoriale Intercomunale¬†della¬†Carnia, in¬†Friuli-Venezia Giulia. Isola linguistica¬†germanofona, √® una nota stazione turistica estiva ed invernale; nel¬†2007¬†ha ricevuto il marchio di qualit√†¬†bandiera arancione.
Grande festa folkloristica sotto il tendone di 900 mq in località Eiben.
Birra spinata direttamente dalla botte, folklore, stand gastronomico e complessi musicali di altissimo livello
Org. Gruppo Folk Holzhockar

continua https://it.wikipedia.org/wiki/Sappada

Programma Plodarfest 2018

Venerdì 10

ore 17 presso ponte rio Muhlbach

Grande sfilata di apertura: Il Rollate, la banda di Pozzuolo del Friuli, gli Arrotini della Val Resia, tanti bimbi il costume ed i piccoli Holzhockar festeggiano il carro della Grande Botte fino al Tendone, Apertura ufficiale con la spinatura della prima Birra Forst esclusiva Plodarfest a cura del Mastro birraio e primo Ein Prosit, Apertura stand gastronomico.

ore 20.30 : I fortissimi OBERKRAINER SESSION vi faranno ballare il miglior folk delle Alpi!!!

dalle 23.15, grande apres ski con Gravy e Mauri Dj!!

Sabato 11

ore 17 apertura stand

dalle ore 21.30 Tornano a Sappada dopo il successo dello scorso anno, torniamo negli anni 90′ con i Gary Baldi Bros!

Dalle 23.30 Susy e Stefy, fantastiche cubiste, in console c’è EDDYJ!!

Domenica 12

ORE 10: COLORWALK , a cura del CAI Sappada . Quest‚Äôanno la passeggiata dei colori fa le valigie e si trasferisce … alla PLODAR FEST!

…continua¬†http://www.sappadadolomiti.com/news-eventi/plodar-fest.html

Pubblicato in: FVG

Aran, il16enne che lotta per salvare il torrente della sua valle

https://www.facebook.com/Arankos/

11043095_1386113891704257_5836036494212957976_n
La pagina fb di Aran Cosentino ,visitatela e mettete un like!

Chi √® Aran….http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2018/02/17/aran-il-ragazzo-che-vuole-salvare-il-suo-torrente16.html

https://www.repubblica.it/cronaca/2018/10/05/news/la_petizione_di_aran_il_liceale_che_vuole_salvare_il_torrente_dalla_centralina_idroelettrica-208224102/

Pubblicato in: FVG

Vaccini, l‚Äôappello del virologo Bassetti: il Friuli Venezia Giulia si opponga al Governo

vaccini

¬ę√ą stato fatto un grande passo indietro: le scelte sulla salute non devono avere colore politico, o torniamo a 100 anni fa¬Ľ

di Maurizio Cescon

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2018/08/05/news/vaccini-l-appello-del-virologo-bassetti-il-friuli-venezia-giulia-si-opponga-al-governo-1.17126708?ref=hfmvudec-1

Pubblicato in: FVG, minoranza slovena, storia

Al Consiglio comunale di Taipana la popolazione pretese che si parlasse nel dialetto sloveno locale.

primo numero del Matajur ottobre 1950

Tradotto dal periodico degli sloveni della Provincia di Udine  Matajur del 1 agosto 1962

Tedoldi Vojmir
1919-1984

Il consigliere comunale¬†Tedoldi Guerino (Vojmir) durante una seduta consiliare¬†parla in sloveno,mentre il sindaco lo ammonisce dicendo ¬ęQui si parla soltanto in italiano¬Ľ
Tedoldi sottolinea che sono finiti i tempi in cui sulla porta del comune c’era scritto “Qui si parla solo italiano”.Erano i tempi del fascismo ,quando gli squadristi distribuivano calci e schiaffi a quelli che osavano parlare in sloveno.
I giornali¬†Il Gazzettino,Messaggero Veneto,Il Piccolo¬†additavano il Tedoldi in quanto osava parlare nella lingua materna ,lingua del sindaco stesso.Molti del comune di Taipana invece, chiedevano di continuare a parlare in sloveno contrapponendosi ai contrari.Il Tedoldi propose al sindaco di mettere ai voti una delibera per poter parlare in sloveno nelle sedute del Consiglio comunale,ma questi non accett√≤ e volle mettere ai voti solo il sondaggio di chi voleva che si parli in italiano.Quando Tedoldi vide questo, chiese ad ogni membro separatamente se approvava che si parli in sloveno.Dettero parere negativo 5 consiglieri (nell’articolo ci sono i nomi che tralascio per ovvi motivi).La seduta dur√≤ fino alla domenica mattina.Interessante notare che,sebbene non volessero accettare le risoluzioni di Tedoldi¬† ,non osavano rifiutare per non mostrare alla gente le proprie idee a riguardo.Il voto fu rinviato alla seduta successiva,perch√® non c’era tempo per discutere tutti gli argomenti dell’ordine del giorno.
per approfondire
https://it.wikipedia.org/wiki/Matajur_(giornale)

http://bardo-lusevera-news.blogspot.com/2012/10/buon-compleanno-matajur-portavoce-della.html

https://it.wikipedia.org/wiki/Vojmir_Tedoldi


Queste erano battaglie ed erano tempi duri per mio padre e tutta la nostra famiglia,sono orgogliosa di aver avuto un padre così!
Pubblicato in: FVG, minoranza slovena

Una cartolina dal Monte Colovrat

Il¬†monte Colovrat¬†(Kolovrat¬†in¬†sloveno,¬†Col√īrat¬†in¬†friulano) √® una catena montuosa situata nell’estrema parte orientale del¬†Friuli-Venezia Giulia, nel comune di¬†Drenchia, al confine con la repubblica di¬†Slovenia.

Geografia

La dorsale del Colovrat √® composta da una serie di rilievi che si estendono per circa quattro chilometri, dal monte Cucco al monte Poclabuz, e divide le¬†Valli del Natisone¬†(Italia) dalla vallata dell’Isonzo¬†(Slovenia). La sua altezza media √® di circa 1100 metri, mentre quella massima raggiunge i 1243 metri¬†s.l.m.¬†(monte Cucco di Luico). Nella parte meridionale √® posizionato il passo di Solarie (956 metri), che √® sede di un valico di confine di 2¬™ categoria che collega la val¬†Cosizza¬†con¬†Luico¬†(Livek¬†in sloveno) e¬†Volzana¬†(Volńće¬†in sloveno).

Nelle belle giornate dal Colovrat si pu√≤ ammirare a nord-est la valle dell’Isonzo, la conca di¬†Tolmino, il¬†monte Nero¬†ed il¬†monte Tricorno; a sud-est la vista spazia dalle citt√† di¬†Cividale¬†ed¬†Udine¬†alla laguna di¬†Grado,¬†Monfalcone¬†e parte dell’Istria. La dorsale √® attraversata dal sentiero C.A. I. 746 –¬†Sentiero Italia¬†e dall’Alta Via delle Valli del Natisone.

Col termine Colovrat di Canale (o Collaurato), in sloveno Kanalski Kolovrat, √® invece indicata la dorsale montuosa posta subito a sud-est, che divide la valle dello¬†Judrio¬†da quella dell’Isonzo¬†e prosegue a sud fino a fondersi nel¬†Collio¬†goriziano. Raggiunge la sua altezza massima negli 811 metri¬†s.l.m.¬†del monte Corada. Questa catena √® oggi interamente in territorio sloveno.

Storia

La zona del Colovrat, durante la¬†prima guerra mondiale, era area di competenza della 2¬™ Armata dell’Esercito Italiano¬†che vi aveva realizzato un vasto ed articolato sistema difensivo, in quanto i suoi rilievi costituivano l’estrema linea di difesa per impedire la penetrazione del nemico nella pianura friulana.

La dorsale fu tragicamente interessata dalla¬†battaglia di Caporetto, che port√≤ alla ritirata delle truppe italiane fino alla¬†linea del Piave; la mattina del 24 ottobre¬†1917¬†la catena del Colovrat venne investita da un pesante bombardamento con¬†shrapnel¬†e granate a gas asfissiante che provoc√≤ un numero enorme di vittime sia tra i militari che tra la popolazione civile del posto. Al termine del cannoneggiamento, compagnie tedesche, comandate dal tenente¬†Erwin Rommel, con un attacco a sorpresa, riuscirono a conquistarne le cime per proseguire, in rapida avanzata, verso il monte¬†Matajur¬†e la pianura friulana[2][3]¬†Numerosi italiani – in difetto in numero e in equipaggiamento rispetto al nemico, che era superiore anche dal punto di vista strategico- furono fatti prigionieri in quell’occasione.

Nei pressi del passo Solarie √® stato innalzato un cippo a ricordo di¬†Riccardo Giusto, primo caduto italiano nel conflitto. Nell’area sono ancora visibili trincee, in corso di restauro, gallerie scavate nella roccia, camminamenti e resti di fortificazioni militari in cemento. La zona del Monte Poclabuz/Na Gradu Klabuk¬†√® diventata un museo transfrontaliero all’aperto¬†grazie al programma di iniziativa comunitaria INTERREG III A Italia/Slovenia denominato Sistema difensivo della 1¬™ guerra mondiale 1915-1918 2^-3^ linea di sistema e raccordo.

fonte https://it.wikipedia.org/wiki/Monte_Colovrat#cite_note-6

video da fb di Zuodar Giorgio.

https://www.facebook.com/giorgio.zuodar/videos/1592507627521772/