Come l’Italia pretese la Valcanale

Il 29 novembre 1918 il periodico di KlagenfurtΒ Freie Stimmeriportava: Β«Dopo la partenza delle nostre truppe in ritirata, nella quale gli ungheresi si concessero ancora alcuni scampoli di disonore e infamia, furono completamente abbandonati al saccheggio i magazzini erariali […]. Attualmente a Tarvis e dintorni Γ¨ stanziata la Brigata mista italiana Β«Porto MaurizioΒ», forte di 6000 uomini al comando del generale Luzzato, l’aiutante del quale Γ¨ il sottotenente Fandutti. Tutti e due mostrano, nei confronti della popolazione, cortesia amichevole e s’impegnano in maniera ammirevole per appianare i contrasti. Tra i soldati italiani domina una disciplina ferrea, gli ufficiali si sforzano di … Continua a leggere Come l’Italia pretese la Valcanale