I primi romanzi del 2019

download (2)Villalta, Sbuelz, Avoledo: i primi romanzi del 2019
Sarà un anno di grande produzione letteraria. Pronti anche Garlini, Santarossa e “La Storia della Carnia” di Igino Piutti

Walter Tomada
07 GENNAIO 2019

Che anno sarà il 2019 letterario friulano? A sentire i nostri autori, c’è da prepararsi a fare spazio sulle mensole delle nostre biblioteche.

Cominciamo da Gianmario Villalta che non smette di sperimentare: dopo il successo di “Bestia da latte” dovrebbe tornare in libreria a maggio con un esperimento a metà tra saggistica e narrativa. Si chiamerà “L’albero del tempo” e lo pubblicherà con Aboca, in una collana “ecologica” chiamata “Il bosco degli scrittori” inaugurata da Michele Serra con “Sull’acqua”. Ma la vera notizia è il suo ritorno alla poesia: a otto anni di distanza da “Vanità della mente”, che nel 2011 gli fruttò il premio Viareggio, a settembre dovrebbe uscire per A27, la collana di poesia delle edizioni Amos, una nuova plaquette di una trentina di poesie. Il titolo è ancora provvisorio, “spaccamorte”, antipasto di una più ampia raccolta ancora in fase di decantazione.

Presto sugli scaffali delle librerie approderà anche il nuovo lavoro di Alberto Garlini per Mondadori: «Uscirà a marzo un libro che racconta un breve periodo di più di venti anni fa quando conobbi Pierluigi Cappello – dice – ed è una riflessione sia sulla sua figura, sia su cosa costi perseguire una vocazione letteraria». Però confida di lavorare a «un secondo romanzo, ma sono molto lontano dal concretizzarlo».

Si può invece anticipare finalmente il titolo del nuovo romanzo che a settembre segnerà il ritorno dopo 3 anni di silenzio di Massimiliano Santarossa. Si chiamerà “Pane e ferro”, una sorta di “Buddenbroock” che al posto della Lubecca di Mann accende i riflettori sul Novecento friulano e veneto. «Una saga famigliare vissuta da tre generazioni, il protagonista nato negli anni Cinquanta e a ritroso il padre e il nonno. Per ricostruire cosa abbiamo vissuto tutti noi dal 1866 al 1999. Sarà molto corposo. Con note. Intermezzi. Passaggi anche saggistici. Ho insomma cercato di raccontare le tensioni e le tragedie e le utopie e le speranze delle nostre famiglie». Che si vede dal titolo che unisce «la lunga storia di donne e uomini con la schiena piegata sulla terra da coltivate e i corpi nel ferro da costruire».

Anche dal punto di vista editoriale per Biblioteca dell’Immagine sarà un anno intenso: uscirà la “Storia della Carnia” a cura di Igino Piutti, ci sarà la riedizione de “Le filandiere friulane” di Elio Bartolini e del monumentale “La vita in Friuli” dell’Ostermann.

Novità anche per Antonella Sbuelz, che continua a girare l’Italia per presentare “La ragazza d Chagall” ma sta lavorando a una nuova raccolta di poesie e a un romanzo che, «per la prima volta, si occupa di attualità e non è un romanzo storico».

Tullio Avoledo ha scelto proprio il 1° gennaio 2019 per iniziare a scrivere un nuovo romanzo. Ma intanto ne ha pronti due da affidare alle stampe. Uno, molto più corposo di “Furland”, uscirà nella prima metà del 2019, ed è intitolato “Life On Mars”. «È un giallo, con un protagonista imprevedibile, che sorprenderà i lettori. Ci saranno dentro complotti economici, sette misteriose e una spruzzata abbondante di politica. Tornerà in pista anche uno dei personaggi principali del mio primo romanzo, “L’elenco telefonico di Atlantide”».

In primavera «uscirà in Russia “Il Conclave delle tenebre”, terzo e ultimo dei miei romanzi dedicati al progetto Metro 2033 Universe di Dmitry Glukhovskij».https://messaggeroveneto.gelocal.it/tempo-libero/2019/01/07/news/villalta-sbuelz-avoledo-i-primi-romanzi-del-2019-1.17630051?refresh_ce

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.