Pubblicato in: letteratura

1-Ivan Cankar ~ Il servo Bortolo e il suo diritto(I – III)

220px-ivan_cankar
da https://www.wikiwand.com/it/Ivan_Cankar

di mayol56

BUONA LETTURA!

https://federicomayol.wordpress.com/2015/03/09/ivan-cankar-il-servo-bortolo-e-il-suo-diritto-i-iii/?blogsub=confirming#subscribe-blog

Cankar ‹zàṅ-›, Ivan. – Scrittore sloveno (Vrhnika 1876 – Lubiana 1918). Condusse una misera esistenza; come scrittore lottò contro quel che gli pareva la grettezza piccolo-borghese dei suoi compatrioti e per un ideale di giustizia sociale e di bellezza (il racconto Hlapec Jernej in njegova pravica “Il servo J. e il suo diritto”, 1907; il dramma Lepa Vida “La bella V.”, 1912). Superate le iniziali posizioni naturalistiche e satiriche, si andò raffinando in un soggettivismo simbolico (Podobe iz sanj “Immagini dai sogni”, 1917).

da http://www.treccani.it/enciclopedia/ivan-cankar/

Pubblicato in: friuli

Clabuzzaro/Brieg (Drenchia-Dreka)

https://www.facebook.com/JudrioDolina/videos/380796269374818/

 Dopo Clabuzzaro, 10 min, verso il kolovrat a sinistra sul sentiero…portare con sè una pila.

Pubblicato in: articolo, friuli

In Friuli 😢

7ce52506-f17d-11e8-b149-12e43acf3096Nel 2018 tariffe aumentate rispettivamente dell’11% e 13%

13 GENNAIO 2019

Le tariffe della luce – spiega l’associazione – hanno registrato un incremento dell’11,12% rispetto al 2017, portando i consumatori a spendere circa 12,6 milioni di euro in più su base annua per l’elettricità; il gas è aumentato invece del 13,67%, con un aggravio per le tasche delle famiglie pari a 16,3 milioni di euro. E rincari delle bollette – sottolinea il Codacons – sono previsti anche per il 2019…https://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2019/01/13/news/l-allarme-del-codacons-stangata-da-28-9-milioni-per-luce-e-gas-in-fvg-1.30014979?fbclid=IwAR2ZYm58wj8q8L102cfstLnQUqHuU2bL_UsbG5VC6fTKoJCK0d0XRzjFLko&refresh_ce

La Svezia si “prende” un’altra impresa friulana: la Rhoss finisce nelle mani del colosso Nibe
A Codroipo 300 dipendenti nel settore dei condizionatori. Nel 2018 fatturato di 70 milioni, è azienda leader in Italia

Maurizio Cescon
12 GENNAIO 2019
Un’altra importante realtà produttiva friulana, dopo la storica (1985) acquisizione della galassia dell’elettrodomestico Zanussi da parte di Electrolux, finisce in mani svedesi. Stavolta è il caso della Rhoss di Codroipo, azienda leader in Italia nel settore dei ventilatori e dei condizionatori d’aria, che passa sotto il controllo esclusivo del gigante Nibe, che vanta un portafoglio con ben 80 aziende, sparse un po’ in tutta Europa, Canada, Stati Uniti, Messico, Vietnam, Cina e Thailandia, ha 15 mila persone a libro paga e un fatturato annuo di 2 miliardi di  euro…https://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2019/01/12/news/la-svezia-si-prende-un-altra-impresa-friulana-la-rhoss-finisce-nelle-mani-del-colosso-nibe-1.17647007

Pubblicato in: cibi, friuli

La gubana/gubanza dolce tradizionale delle Valli del Natisone-Nediške doline (video)

Preparazione e ricetta del dolce tradizionale delle Valli del Natisone di Stefano Morandini.
La parola gubana deriva dallo sloveno “gubati” cioè arrotolare, infatti questo dolce ha la forma di chiocciola.
E’ un dolce che si faceva per Natale, Pasqua, matrimoni e per la fine della fienagione.
Traduzione dal dialetto sloveno.

Ingredienti:

Impasto per 2 gubane

Mezzo chilo di farina ,3/4 uova, sale, la buccia di un limone grattugiato, 2 cubetti di lievito, due cucchiai tra burro sciolto ed olio,zucchero, una fiala di vanillina.

Ripieno:
250 g di noci macinate, 100 g di amaretti sbriciolati, un cucchiaio di zucchero, un panino raffermo, un po’ di burro,30 g di pinoli,100 g di uvetta ammollata nel marsala, mezzo bicchiere di grappa, qualche cucchiaio di cacao.

Preparazione
La pasta deve lievitare due volte.
Mettere la farina sul tavolo ed aggiungere il lievito precedentemente sciolto in un po’ di latte tiepido, zucchero e una presa di sale. La pasta deve essere piuttosto molle, altrimenti stenta ad alzarsi.
Lavorare bene il composto.
Coprire con un panno caldo e lasciar lievitare (deve raddoppiare)
Nel frattempo rosolare nel burro i pinoli, poi il panino raffermo sminuzzato, sbriciolare gli amaretti che ci serviranno per il ripieno.

Quando è ben lievitato si prepara per la seconda lievitazione.
Scaldare il latte e metterci dentro il lievito sciolto nel latte e un po’ alla volta il burro sciolto e le uova precedentemente sbattute. L’impasto deve essere morbido, se necessario aggiungere un po’ di farina. La pasta deve essere lavorata per un quarto d’ora.
Si copre con un panno e si aspetta che lieviti nuovamente (minimo un’ora)
Mettere in una terrina tutti i componenti del ripieno.
Quando è ben lievitato spianare col mattarello una sfoglia di 1 cm e mezzo, mettere sopra il ripieno con qualche fiocchetto di burro. Fare un rotolo, pressare livemente per chiuderlo ed arrotolarlo a chiocciola.
Prendere una teglia imburrata,spennellare la gubana con la chiara d’uovo sbattuta e mettere nel forno preriscaldato.
Cuocere a per circa un’ora e un quarto a 170°.

Pubblicato in: cultura, friuli

Frase di Pasolini

dw3h9jexcaapueo
immagine da twitter Casa dei lettori

“Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura” (Pasolini)