Der Orsch van der Belin โ€“ Il sedere della Belin โ€” Vieni in Carnia

Meno famosa di Belen, ma a mio avviso piรน affascinante e simpatica, รจ la Belin di Sauris. Nellโ€™antico dialetto saurano, โ€œBelinโ€ significa โ€œfriulana, italianaโ€, cioรจ di fuori, e la leggeda narra che fosse una donna dotata di grandi poteri, brutta, vecchia e con un enormeโ€ฆ lato B, ben evidente e sempre sporco, che i bambiniย [โ€ฆ] via Der Orsch van der Belin โ€“ Il sedere della Belin โ€” Vieni in Carnia Continua a leggere Der Orsch van der Belin โ€“ Il sedere della Belin โ€” Vieni in Carnia

Il castello di Susans

Susansย รจ una frazione del comune di Majano (provincia di Udine) .Dista solo pochi km da Majano. Il castello di Susans รจ una dimora ย del 600′ costruita sulle rovine precedenti di costruzioni medievali e romane.E’ appartenuto alla famiglia di Colloredo fino al termine della 1ยฐ Guerra mondiale.Il castello รจ nominato la prima volta nel 1031 come “Villa di Suzan”.Nel 1275 il feudo viene dato a Tommaso di San Daniele.Nel 1304 รจ ingrandito e rafforzato dai nuovi propietari Federico e Asquino di Varmo che alzano il maniero e ne migliorano la forma.La rocca passa dai Varmo Pers ai signori di Colloredo Mels.Fu … Continua a leggere Il castello di Susans

Impara lo sloveno in musica (1)

Iniziamo una nuova rubrica per avvicinarsi alla lingua slovena in modo un poโ€™ diverso: attraverso la musica. Di volta in volta presenteremo una canzone di alcuni tra i piรน popolari interpreti della scena musicale slovena. Cominciamo conย Vlado Kreslin, di cui abbiamo giร  parlato nei giorni scorsi, con la canzoneย Daleฤ je moj rojstni kraj, tratta dallโ€™album Pikapolonica del 1996. In questa canzone il cantautore sloveno rievoca i luoghi e gli affetti della sua infanzia. Nel video vediamo le sue vecchie foto di famiglia alternate alle immagini della sua amata regione natale, il Prekmurje…http://www.slovely.eu/2013/05/20/1-impara-lo-sloveno-in-musica/ Continua a leggere Impara lo sloveno in musica (1)

โ€˜La veglia di Ljubaโ€™: un padre e un figlio a cavallo del confine

Di Angelo Floramo si puรฒ dire molto e non รจ mai abbastanza. Insegnante, medievista, collaboratore di quella preziosa nicchia che รจ la Biblioteca Guarneriana di San Daniele (una visita con la sua guida dovrebbe essere obbligatoria soprattutto nelle scuole), scrittore, appassionato di vicende balcaniche, Floramo รจ soprattutto un uomo di cultura che non ha mai fatto pesare a nessuno tutta la sua immensa conoscenza. Un pregio straordinario, al giorno dโ€™oggi. Bottega errante, che giร  aveva pubblicato โ€˜Balkan Circusโ€™, โ€˜Guarneriana segretaโ€™ e โ€˜Lโ€™osteria dei passi perdutiโ€™ ha dato da poco alle stampe โ€˜La veglia di Ljubaโ€™. Presentato come il primo romanzo … Continua a leggere โ€˜La veglia di Ljubaโ€™: un padre e un figlio a cavallo del confine