In Benečija(Slavia friulana)un Pust coloratissimo

https://www.facebook.com/illustradisegna/videos/2198309843729747/

video di Moreno Tomazetig – vignette dell’artista

12615310_1812772652283470_1437079662058102629_o
vignetta di Moreno Tomazetig dal Dom

 Organizzato dall’Associazione “I Bančinarji e Proloco Nediške Doline 23 feb alle ore 17:00 – 24 feb alle ore 22:00

Pust a San Pietro al Natisone

A San Pietro al Natisone è tutto pronto per il Carnevale che  impazzerà sabato 23 febbraio e domenica 24.Si farà anche il mercato agricolo.La sfilata riempirà le strade domenica dalle ore 14 in poi.Sabato si inizierà alle 17.00 con i bambini che saranno intrattenuti dal mago Ursus.Alle 18.30 Antonio Trinco farà una dimostrazione d’intaglio delle maschere di legno.Saranno premiate le migliori maschere iscritte al concorso,i gruppi e i balli.Ci sarà la possibilità di andare con  l’autobus turistico“Benečija gor in dol” per conoscere la ricca cultura delle Valli del Natisone.

52161678_815318648832650_4099876571312029696_o-768x1069

Tentativi di poesia

1269_10207055526739343_7385090932514446867_n
foto di Guido Marchiol

TORRE -TER

Nasci dalla catena dei Musi
vicino al confine dove dimorano
i nostri fratelli sloveni.
Scendi con acqua pura e cristallina
attraversando territori montuosi,
scavi, rimbalzi e giochi
fra i bianchi sassi della Val Torre.
Arrivi in pianura ed accogli le acque
del Cornappo. del Malina e Natisone
per sfociare nell’Isonzo.
Oh Torre, testimone della nascita
dei miei avi che ti hanno amato.
Il rumore delle tue acque mi rammenta
la lingua maltrattata nei secoli,
le tue genti che han dovuto lasciarti
per andar pel mondo a cercar pane.

olgited

Anticipo di primavera

51438022_10218361917099602_1838774086096912384_o
da http://ispirazionezero.tumblr.com/ :Scilla bifolia & Crocus vernus

La scilla silvestre è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Liliaceae.

Descrizione –Specie glabra, alta 10-20 cm.
fiori, posti all’apice dell’unico fusto, sono per lo più 6-10, formanti un racemo. Hanno circa 1 cm di diametro. I tepali, solitamente 6, sono di un azzurro-violetto intenso, più raramente si rinvengono nella varietà bianca o purpurea.
Le foglie sono 2 (da cui il nome della specie), lanceolate, ricurve e lucenti, che abbracciano il fusto dalla base fino a circa la sua metà. Sono già presenti al momento della fioritura, che avviene tra marzo e maggio.
Possiede un bulbo profondo 10-20 cm, di 1-2 cm di diametro.
Il frutto è una capsula. da https://www.wikiwand.com/it/Crocus_vernus

Lo Zafferano maggiore (nome scientifico Crocus vernus (L.) Hill, 1765) è una pianta erbacea, perenne, appartenente alla famiglia delle Iridaceae, tipica per la sua precoce fioritura primaverile.Il nome del generico (Crocus) deriva dal greco Kròkos, che significa filo e si riferisce ai lunghi stigmi ben visibili nella specie più conosciuta (e coltivata) di questo genere (Crocus sativus). Altri testi traducono questo vocabolo (krokos) direttamente con “zafferano”, ma in realtà quest’ultima voce dovrebbe derivare dall’arabo Zaafran. Mentre il nome specifico (vernus) fa riferimento alla sua precocissima fioritura (febbraio). da https://www.wikiwand.com/it/Scilla_bifolia