Severo monito! #torremaura #satira #casapound #forzanuova #lega #improvvisaafonia #raggi #roma #rom #natangelo

via Severo monito! — natangelo

Severo monito! — natangelo

Pubblicato in: fb, friuli

Buon compleanno Friuli/Friûl!

ezimba18496383619903https://www.facebook.com/Telefriuli/videos/654895458285048/

 

Oggi si festeggiano i 942 anni de ‘la Patrie dal Friûl’. Il 3 aprile del 1077 nasceva infatti lo Stato patriarcale friulano.

Anche Telefriuli questa sera festeggeràl’anniversario con uno speciale intitolato “Viaç in Friûll”, a cura dell’Arlef, che andrà in onda alle 21 sul canale 11, 511 Hd e in streaming su www.telefriuli.it

Qui il video realizzato dall’assessore regionale, Barbara Zilli, e dal sindaco di Udine, Pietro Fontaninii, per festeggiare la ricorrenza.

 

 

 

via ★ *˛ ˚♥ Buona serata ★ *˛ ˚ ♥ — tavolozza di vita

★ *˛ ˚♥ Buona serata ★ *˛ ˚ ♥ — tavolozza di vita

Pubblicato in: fb, friuli, tempo

Meteoweekend☔

 

METEO FVG: PIOGGE IMMINENTI
Con mercoledì si aprirà una fase perturbata che coinvolgerà il Friuli Venezia Giulia tra mercoledì 3 e venerdì 5 aprile. Una depressione con annesso fronte perturbato atlantico inizierà a richiamare aria umida mercoledì favorendo un aumento della nuvolosità e piogge da moderate ad abbondanti sui rilievi. In questa fase su pianura e costa sono attese precipitazioni deboli ed intermittenti e anche una copertura nuvolosa meno compatta, specie tra media pianura e costa. Giovedì sarà la giornata clou di questo peggioramento con cielo tra molto nuvoloso e coperto e piogge intense sull’area montuosa, fino a molto intense sulla fascia prealpina. Pioverà ancora relativamente poco tra pianura e costa fino al pomeriggio quando il fronte sarà ormai vicino e aumenterà l’instabilità anche su queste zone. Entro sera piogge abbondanti dalla pianura al litorale. Possibile qualche rovescio, anche temporalesco, tra Prealpi e zone più interne della pianura. La quota neve oscillerà attorno a quota 1500 metri ma venerdì, ultima fase di questo evento perturbato, potrà abbassarsi fino a 600/800 metri tra la notte e la mattina. Venerdì pioverà meno come intensità ma si farà sentire l’ingresso dell’aria più fredda con la quota neve più bassa e temperatura in temporaneo calo. Dal pomeriggio attenuazione dei fenomeni e graduale miglioramento. I valori termici tenderanno a riprendersi già nel week-end che al momento appare stabile e caratterizzato da cielo tra poco nuvoloso e irregolarmente nuvoloso con associate temperature massime di 18/19 gradi in pianura.

Pubblicato in: friuli

📰La bussola🗞️del direttore 🧭

Se vi dicessi che l’economia italiana è morta, ci credereste? Eppure qualcuno lo sostiene e non fa nulla per nascondere timori e preoccupazioni sulla volontà di chi ci governa di adottare i rimedi per tenerla in vita. Qui trovate i particolari

Ma nell’affrontare le spese di ogni giorno riuscite a fare un po’ di economia? Io ci provo e vi consiglio di prendere spunto da questo decalogo. Magari funziona…

Già che ci siamo, restiamo in tema di spese e risparmi. Se qualcuno di voi ha deciso di riscattare la laurea ai fini della pensione, ecco le ultime novità(e quanto dovrete sborsare)

E veniamo alle notizie di casa nostra. I partiti si preparano alle prossime Europee 🇪🇺, ma dall’aria che tira molti sono ancora in alto mare nella definizione dei rappresentanti che andranno a cercare l’elezione nella (enorme) circoscrizione Nordest. E fra i nomi che circolano spunta qualche vecchia conoscenza. Ecco qui

https://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2019/04/02/news/europee-destra-in-alto-mare-sulle-candidature-per-l-ue-nel-pd-ipotesi-honsell-al-fianco-di-de-monte-1.30154887

Vitigni resistenti e vini a bassa gradazione alcolica: anche in Friuli si può. Anzi, forse, sarà proprio questa una possibile strada per evitare il calo dei consumi che sta creando non poche difficoltà al settore. Questi i particolari

https://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2019/04/02/news/in-friuli-vitigni-resistenti-e-vini-senza-alcol-1.30154905?refresh_ce

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

Skupina tečajnikov, ki obiskuje tečaj konverzacije v slovenščini, ki ga prireja KD Ivan Trinko, je imela 2. aprila uglednega mentorja. Predavatelj je bil namreč minister za Slovence v zamejstvu in po svetu Peter J. 81 altre parole

via Fotogalerija: Tečaj konverzacije v slovenščini z ministrom Česnikom — NoviMatajur

Fotogalerija:corso di conversazione in sloveno con il ministro Českik/Tečaj konverzacije v slovenščini z ministrom Česnikom — NoviMatajur

I bambini ci guardano – da Il Fatto Quotidiano #raggi #gomblotto #roma #complotto #fattoquotidiano #3aprile #m5s #politica #satira #cartoon #natangelo

via I bambini ci guardano — natangelo

I bambini ci guardano — natangelo

Pubblicato in: cultura, friuli

Breve storia di casati friulani…

55819034_10216416868167320_8166439121418452992_oLa storia dei nobili casati si intreccia con la storia della nobile Patria del Friuli.

Un libro in cui i discendenti dei castellani presenti in Friuli il 3 aprile 1077 narrano gli aspetti più significativi e curiosi della loro famiglia, componendo un affresco a più mani che ci visualizza mille anni di Friuli.

Diego Navarria ne parlerà con l’autore Gianni Virgilio venerdì 5 aprile alle 18.00 all’Angolo della Musica in via Aquileia 89. — a Udine.

Pubblicato in: fb, friuli, minoranza slovena, storia

3 aprile 1946 😭

56310213_2225515584389927_6685782603917688832_n
foto da fb

I tricoloristi  attaccano e picchiano Antonio Zanut di Ošnije/Osgnetto nel comune di San Leonardo/Sv Lenart.Lo stesso giorno furono attaccati e picchiati Margherita Bledich e un gruppo di Beneciani incontrati da Cosizza/Kozica verso Savogna/Sovodnje.
tradotto in proprio da  https://www.facebook.com/Zlo%C4%8Dini-Italijanov-nad-Slovenci-1733166183624872/

Pubblicato in: fb, friuli, lingue, minoranza friulana

Fieste de Patrie dal Friûl

55849376_1819696888135127_6744826709041741824_n

Tre aprile 942 anni dalla nascita della Patrie dal Friûl. Ad un certo momento diventò verso il 1200 il più grande stato della penisola italiana (impropriamente poché si estese anche in Slovenia e per brevi periodi anche in Carinzia e in SudTirolo, diventando uno stato transalpino)

 

ezimba18496383619903Due mostre anticipano la Fieste de Patrie dal Friûl
Da mercoledì 3 aprile al Città Fiera il percorso espositivo curato da Arlef e Società Filologica Friulana
Due mostre anticipano la Fieste de Patrie dal Friûl

Si rinnova al Città Fiera l’appuntamento con la “Fieste de Patrie dal Friûl”. Un’iniziativa giunta alla seconda edizione e tesa a valorizzare le origini, la cultura e la storia di autonomia del popolo friulano.
Un’anticipazione dell’iniziativa si avrà già mercoledì 3 aprile, con l’inaugurazione di un percorso espositivo realizzato in collaborazione con l’Arlef e la Società Filologica Friulana, allestito al primo piano del centro commerciale. A fare gli onori di casa alla cerimonia inaugurale sarà Antonio Maria Bardelli, presidente del Gruppo Bardelli. Insieme a lui ci saranno il Presidente dell’Arlef, Eros Cisilino, e Carlo Venuti, vice presidente per il Friuli Centrale della Società Filologica Friulana.

Un’unica mostra accoglierà dunque al suo interno due percorsi. Il primo è quello di “Furlan, lenghe de Europe”. Curata dal William Cisilino e promossa dall’Arlef (Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane), con il finanziamento della Regione, l’esposizione – che ha già fatto tappa in numerose sedi europee e italiane – illustra l’identità, la storia e le caratteristiche socioculturali del Friuli, approfondendo il tema della lingua friulana e delle politiche attuate per la sua promozione. Il secondo percorso espositivo è promosso dalla Società Filologica Friulana e dedicato a “Friûl (in)storie”, progetto cha ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza dell’identità friulana, con particolare riguardo ai momenti fondamentali della sua storia.

Le mostre saranno aperte al pubblico da mercoledì 3 aprile, con orario di centro commerciale, al primo piano – area verde.

Sabato 6 aprile, la giornata sarà completamente dedicata a celebrare la Fieste de Patrie al Città Fiera. In particolare nel pomeriggio, dalle 16, lo Spazio Show Rondò sarà animato da molte attività: eventi musicali, tra cui l’esibizione del rapper DJ Tubet; letture e giochi per i più piccoli alla presenza di Daria Miani, amata conduttrice di Maman!, la trasmissione di Telefriuli per bambini in lingua friulana; corsi di disegno sui “Gnognosaurs” con il fumettista “Dree” Venier e approfondimenti culturali per gli adulti. L’Arlef sarà presente con un proprio banchetto informativo e promozionale, mentre l’editoria per l’infanzia in lingua friulana presenterà le più recenti pubblicazioni. Alle 20 di sabato 6 e domenica 7, inoltre, al Cine Città Fiera ci sarà la proiezione di “Facchin Center” la nuova serie dagli ideatori di “Tacons” e “Felici ma furlans”. da http://www.ilfriuli.it/articolo/cultura/due-mostre-anticipano-la-fieste-de-patrie-dal-fri%C3%BBl-/6/196131

VIDEO

https://www.facebook.com/AgjenzieARLeF/videos/415854665891740/

Miercus ai 3 di Avrîl, in ocasion de Fieste dal Friûl, su Telefriuli, aes 21.00, e larà in onde une trasmission speciâl prodote de ARLeF, intitulade “Viaç in Friûl”, par aprofondî lis causis che a àn puartât ae nassite dal Stât patriarcjâl furlan.

La condutore Chiara Donada e dialogarà cun William Cisilino, Marco Torresin e Francesca Battistutta, comentant i acjadiments principâi de epoche patriarcjâl e esaminant la ereditât lassade di chel periodi storic, ancje in graciis dai framents dal documentari “Friûl, viaç te storie” di Massimo Garlatti-Costa.

Mercoledì 3 Aprile,in occasione della Festa del Friuli,su Telefriuli alle ore 21.00 andrà in onda una trasmissione speciale prodotta da ARLeF,intitolata “Viaggio in Friuli” per approfondire le cause che hanno portato alla nascita dello Stato Patriarcale friulano.La conduttrice Chiara Donada dialogherà con William Cisilino, Marco Torresin, Francesca Battistutta, e commenterà i principali fatti dell’epoca patriarcale  esaminando l’eredità lasciata da quel periodo storico,anche grazie ai frammenti  del documentario “Friûl, viaç te storie” di Massimo Garlatti-Costa.(tradotto in proprio)