Pubblicato in: FVG

Primož Roglic primo sloveno con la maglia rosa

Io naturalmente tifo per lui!

in bocca al lupo Primož- Srečno! Primož!

Classifica Giro d’Italia 2019, quinta tappa: Primoz Roglic conserva la maglia rosa, Nibali a 39”, Dumoulin si ritira sotto la pioggia…continua a leggere

Primož Roglič (Trbovlje29 ottobre 1989) è un ciclista su strada ed ex saltatore con gli sci sloveno che corre per il Team Jumbo-VismaCronomanscalatore, nel ciclismo è professionista dal 2013; tra le vittorie vanta una tappa al Giro d’Italia, due al Tour de France e una medaglia d’argento a cronometro ai campionati del mondo 2017 di Bergen.

Carriera/L’attività nel salto con gli sci e gli esordi nel ciclismo

In gioventù gareggia nel salto con gli sci, entrando nel settore giovanile nazionale a quattordici anni e ottenendo la prima vittoria nel 2006 a Planica (vicino a Tarvisio). Nel gennaio 2007 a Tarvisio è campione del mondo juniores a squadre con il quartetto sloveno, e a fine anno debutta nelle gare senior FIS; tuttavia, non riuscendo a ottenere risultati di rilievo, abbandona l’attività nel gennaio 2011 per dedicarsi al ciclismo.

Nel 2013 viene messo sotto contratto dal team sloveno Adria Mobil, e in stagione prende parte a diverse prove del circuito Europe Tour, senza particolari risultati. L’anno dopo coglie le prime vittorie, facendo sue una tappa al Tour d’Azerbaïdjan in maggio, e la Croatia-Slovenia in solitaria a fine agosto; è anche terzo e miglior scalatore al Sibiu Cycling Tour (con tre podi parziali), e quarto ai campionati nazionali in linea. A fine anno partecipa anche, con la sua squadra, alla cronometro a squadre dei campionati del mondo di Ponferrada. Nel 2015, ancora in maglia Adria Mobil, ottiene numerose vittorie e piazzamenti nelle gare dell’Europe Tour. A inizio anno è secondo al Grand Prix Izola, quinto all’Istrian Spring Trophy, miglior scalatore alla Settimana Internazionale di Coppi e Bartali e secondo nella graduatoria finale del Tour of Croatia (battuto da Maciej Paterski). In maggio vince invece una tappa e la classifica finale del Tour d’Azerbaïdjan, mentre in giugno fa sue una frazione e la graduatoria finale del Tour of Slovenia,recedendo l’esperto Mikel Nieve, e in luglio una tappa al Tour of Qinghai Lake in Cina. Le belle prestazioni gli valgono la firma di un contratto biennale con il team World Tour olandese Lotto NL-Jumbo per il 2016.

2016-2017: i primi risultati nel World Tour e l’argento mondiale….


2018: il quarto posto al Tour de France 2019

Il 2019 inizia con la vittoria della cronometro a squadre inaugurale dell’UAE Tour: si ripete nell’arrivo in salita della sesta tappa a Jebel Jais con uno sprint a ranghi ristretti, aggiudicandosi poi la classifica generale con 31″ su Valverde.In seguito partecipa alla Tirreno-Adriatico, rimanendo alle spalle di Adam Yates in classifica per le prime sei tappe: nella cronometro individuale finale di San Benedetto del Tronto, tuttavia, Roglič recupera i 25″ di ritardo dal rivale, sopravanzandolo nella generale per un solo secondo. A fine aprile corre il Tour de Romandie, in preparazione al Giro d’Italia: lo sloveno domina la breve corsa a tappe elvetica vincendo la prima,la quarta e la quinta tappa, conquistando per il secondo anno consecutivo anche la classifica finale con 49″ su Rui Costa e 1’12” su Thomas. A maggio è ai nastri di partenza del Giro: si veste di rosa sin alla prima tappa, vincendo la cronometro iniziale con arrivo al Santuario di San Luca (Bologna) con il tempo di 12’54″….https://www.wikiwand.com/it/Primo%C5%BE_Rogli%C4%8D

Pubblicato in: FVG

Gushi & Raffunk

gruppo musicale


al secolo Fernanda e Raffaele


Lei, Gushi, viene dalla metà del sud del mondo (Buenos Aires). Lui Raffunk, italianissimo, dall’emisfero nord.Due punti, due anime che formano un
 duo, piacevolmente identificabile in un’unica, ma
 
multietnica, visione musicale.
Entrambi
 
musicisti e compositori, alternano performance live a dj set colmi di quella
 
sensualissima sensibilità artistica, che dal 2005 caratterizza la loro instancabile produzione.
I brani dei loro album sono spesso pubblicati nelle più autorevoli compilation di
 
world music.dal web

https://youtu.be/SbwyMkW_59E

“Le canzoni sono nostre, alcune mai suonate dal vivo, avevamo però il desiderio di cambiare, stanchi di fare concerti sempre allo stesso modo.” Così Gushi & Raffunk (al secolo Fernanda e Raffaele, lei argentina, lui udinese, vivono da alcuni anni a Postregna) raccontano l’esigenza di un progetto musicale nuovo, chiamato ‘Gushi & Raffunk akustika’, si sono presentati in anteprima nella serata di venerdì 10 maggio, dalle 21.30, al circolo Potok di Oblizza (Stregna/valli del Natisone)

Per proporsi in modo nuovo – loro che, musicisti e compositori, alternano performance live a dj set, presentando brani che sono spesso pubblicati nelle più autorevoli compilation di world music – hanno scelto anche dei nuovi compagni di viaggio.

Con il duo (voce e chitarra) suoneranno infatti anche Davide Tomasetig (basso), Zeno Tami (tastiera) ed Emanuel Donadelli (rhodes e batteria). Nell’ultima settimana i cinque musicisti vivranno una sorta di ‘residenza’ al Potok di Oblizza provando i pezzi da proporre durante il concerto. “Ognuno porterà la propria creatività – affermato Gushi & Raffunk – perché riteniamo importante, in questa esperienza, che le varie conoscenze si mescolino tra di loro.”

http://novimatajur.it/cultura/akustika-nuovo-progetto-di-gushiraffunk-al-circolo-potok-di-oblizza.html

Pubblicato in: FVG

Buongiorno




Il Monte Santo di Lussari (1.790 m s.l.m. – detto anche Svete Višarje, “Le sante alture”, in slovenoMont Sante di Lussari in friulano e Luschariberg in tedesco) è una montagna delle Alpi Giulie. Si trova nel comune di Tarvisio (UD), a sud della frazione di Camporosso.
Descrizione
Con i suoi 1.789 m s.l.m., non è una delle maggiori cime delle Alpi Giulie e deve la sua fama principalmente al convento sorto nel XVI secolo in cima al monte.
Dalla sua sommità si gode un ampio panorama sulla conca del tarvisiano e sulle alture circostanti, quali i gruppi del Mangart e del Jôf di Montasio….continua a leggere https://www.wikiwand.com/it/Monte_Santo_di_Lussari