Pubblicato in: friuli

I migranti sono persone umane

Oggi Papa Francesco in Vaticano ha celebrato la messa in ricordo della sua visita a Lampedusa sei anni fa.Per Dio nessuno è straniero o escluso ha detto.Il coro era vestito a lutto per ricordare i morti in mare: “I migranti oggi sono il simbolo di tutti gli scartati della società globalizzata,sono persone deboli, devono essere aiutate” .

Invece per Salvini sono invasori e vanno fermati,lui quando bacia Vangelo e crocefisso vuol farsi vedere credente,la campagna elettorale è finita e gli italiani spero che aprano gli occhi.

In FVG sul confine con la Slovenia hanno messo le pattuglie di militari italo-sloveni per controllare ed eventualmente fermare i profughi.Si è ipotizzato di fare un muro nel caso non si riuscisse a fermarli.

Il motivo di questi esodi di massa sono le guerre,la miseria,la ricerca di una vita migliore.Gli uomini da sempre si sono spostati per cercare terre più fertili,nessun decreto,nessun muro li fermerà.L’Italia è tra le nazioni europee che ha accolto meno migranti ,altro che invasione.Anche il nostro paese ha contribuito a scatenare la guerra civile in Libia.

Durante il fascismo andò in Africa,Albania,Grecia,Jugoslavia…

Stiamo ancora pagando con le accise sulla benzina i danni di guerra,quindi non mi meraviglio se tanti migranti arrivano da noi .

Salvini dice di difendere i confini dell’Italia,ma non ha capito che ormai le frontiere sono cadute,i passaporti non servono più,in Europa si circola liberamente.Il mondo ormai è multietnico ,io che vivo in Friuli ne so qualcosa!

immagine da wikipedia

Pubblicato in: lingue, luoghi, Slavia friulana

Detti in dialetto sloveno/Taipana-Tipana

Hlaua ke malo na posluša,na jè ta od kuša (La testa che poco ascolta è come quella del caprone)

Vrata ot paklà so simpre odperte(Le porte dell’inferno sono sempre aperte)

Za mjete znance, ne posoje soute(Per avere amici, non prestare soldi)

Reče krive, ne rasto tej pokrive(Le cose storte, crescono come le ortiche)

raccolta di Adriano Noacco (fonte archivio Novi Matajur) dialetto sloveno di Taipana/Tipana

Pubblicato in: cultura, friuli, lingue, minoranza friulana, proverbi, reblog

Il proverbio della settimana di Vita nei campi

“A San Pieri / il fornasîr al è vieri” ovvero che per San Pietro, lo scorso 29 giugno, il fornaciaio ha già da molto tempo iniziato il suo lavoro stagionale. https://www.facebook.com/pg/vitaneicampi/posts/?ref=page_internal