Archivi giornalieri: 13 Ott 2019

Sella Collarice

Camminabimbi

Siamo in Val Rauna, una delle meravigliose valli dell’Alpe di Ugovizza, dove è stato creato il Puanina Tour , il giro delle malghe dell’Alpe.

Noi siamo partiti dal Rifugio Gortani, che si può anche raggiungere in macchina e poi abbiamo seguito per una decina di minuti il sentiero nel bosco che conduce fino in Val Rauna. Da lì, percorsa l’incantevole strada tra i prati e gli stavoli, abbiamo seguito le indicazioni per la sella (situata a 1400 MT), immergendoci nei colori autunnali.

Ritorno sullo stesso sentiero dell’andata

.

View original post

Saluti da Andreis

Andreis (Andreis in friulano standard, Andrees in friulano locale[4][5]) è un comune italiano di 248 abitanti del Friuli-Venezia Giulia.

Geografia fisica

Il territorio comunale, completamente compreso nelle Prealpi Carniche, coincide con la valle del torrente Alba, a sinistra della val Cellina, poco prima del lago di Barcis, arrivando dalla pianura.

Essa si sviluppa in direzione est-ovest ed è dominata, a nord, dalla catena Chiarescons-Cornaget-Resettum (in particolare dal monte Raut, 2.025 m., massima altitudine), a sud dal più modesto monte Fara (1 342 m).

Termina con la forcella di Pala Barzana (840 m) che collega con Frisanco.

https://www.wikiwand.com/it/Andreis

Barcolana

La Barcolana è una storica regata velica internazionale che si tiene ogni anno nel Golfo di Trieste nella seconda domenica di ottobre. Nota per essere una delle regate con più alta partecipazione, dall’edizione 2018, la Barcolana, con 2689 imbarcazioni iscritte, si pone in vetta nella classifica delle regate più affollate al mondo, un traguardo ambito e raggiunto con impegno da tutta la Società Velica di Barcola e Grignano. Attualmente dunque la Barcolana è la regata più grande del mondo.[3] La particolare formula che la contraddistingue la rende un evento unico nel panorama velico internazionale: su una singola linea di partenza infatti si ritrovano a gareggiare fianco a fianco velisti professionisti e semplici appassionati, su imbarcazioni di varie dimensioni che vengono suddivise in categorie a seconda della lunghezza fuori tutto.

Storia

Nata nel 1969 per iniziativa della Società Velica di Barcola e Grignano, deve il suo nome completo di Regata Coppa d’Autunno Barcolana al fatto che da sempre si tiene nella seconda domenica di ottobre, a conclusione della stagione del circolo velico. Alla prima edizione parteciparono 51 imbarcazioni, tutte di circoli velici triestini, ma anno dopo anno la popolarità di questo evento è cresciuta fino a coinvolgere equipaggi internazionali con velisti di caratura mondiale.

da https://www.wikiwand.com/it/Barcolana

Trovato morto nel torrente Torre l’uomo disperso nei boschi

Dopo una notte di ricerche, le speranze di ritrovare in buone condizioni l’anziano erano state alimentate da nuovi elementi giunti alla base delle operazioni. Poi il tragico epilogo

Informazioni su questo sito web MESSAGGEROVENETO.GELOCAL.IT

Trovato morto nel torrente Torre l’uomo disperso nei boschi

La bussola del direttore

L’incendio scoppiato nella notte nell’impianto di compostaggio di Aviano ha creato molti disagi anche nei Comuni vicini. Il sindaco di Roveredo, ad esempio, ha chiuso le scuole perchè il vento aveva trasferito lì fumo e odori nauseabondi. Le fiamme hanno interessato 3 mila quintali di materiale non riciclabile, accatastato in un capannone di stoccaggio nell’impianto  della ditta “Snua Srl”. L’incendio è stato domato dopo parecchie ore.

Image

La tragedia temuta si è consumata. Questa mattina, sul sito del nostro giornale, vi abbiamo raccontato la tremenda storia della mamma di 28 anni incinta di sette mesi è andata in arresto cardiaco, è stata soccorsa.  L’équipe medica ha deciso di trasferirla in elicottero all’ospedale più vicino, dunque il Santa Maria degli Angeli di Pordenone, per praticare d’urgenza un parto cesareo: così la giovane è stata portata in sala operatoria, nel tentativo di salvare la sua bimba. Il triste epilogo ore dopo, quando la bimba è morta all’ospedale infantile di Trieste.

Image

Insieme hanno collezionato una ventina di colpi nell’arco di un paio di mesi: assalti alle colonnine di contanti ai distributori, ma anche furti con scasso e razzie di gasolio. Nel mirino bar e distributori fra Tavagnacco, Majano, Nimis e Campoformido. I due romeni hanno patteggiato la pena di sette anni.

LA STORIA

Offre 5 mila euro a chi gli riporta il gatto Gigio

Image

Domenica 13 ottobre sarà la giornata della regata ma anche la ‘Giornata delle Famiglie al Museo’

Miramare, ingresso gratuito per la Barcolana

12 ottobre 2019

Domenica 13 ottobre sarà la giornata della Barcolana e, a Miramare, la “Giornata delle Famiglie al Museo”. Proprio in occasione della regata, la direzione del Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare ha stabilito l’ingresso gratuito.
Famiglie al Museo è un progetto giunto alla sua settima edizione che vuol essere una vetrina delle proposte legate alla didattica museale e alla conoscenza dei beni culturali offerte alle famiglie con bambini. F@Mu è diventato ormai l’evento culturale dedicato alle famiglie con bambini più grande ed importante d’Italia, una giornata in cui ci si ritrova assieme al museo per godere dell’arte di altri tempi, per scoprire il territorio in cui vive e le sue tradizioni, per imparare divertendosi, per crescere confrontandosi con gli altri.
A Miramare, dove di favole ci si intende, l’esperienza inizia con il più classico dei C’era una volta… Il parco di Miramare è pronto a rivelare ai piccoli visitatori la vita e le abitudini di un tempo al castello di Massimiliano d’Asburgo. Passeggiando insieme dalle terrazze a picco sul mare fino alla grande sequoia, intorno al castelletto giallo e ammirando il belvedere dei cannoni, si potrà scoprire la storia del padrone di casa e il suo grande amore per i viaggi e per le piante più esotiche. Anche la sua adorata moglie, Carlotta del Belgio, amava dipingere il parco nei suoi quadri e pescare qualche pesce d’argento nella baia tranquilla. Sissi, ospite prediletta e mitica imperatrice d’Austria, camminava e leggeva nei viali ombrosi ornati di violette, vestita di nero e con il corsetto strettissimo. Tra le siepi di bosso, una palmetta e una yucca, la storia del castello e dei suoi straordinari abitanti sarà raccontata in una passeggiata didattica guidata per famiglie, domenica 13 ottobre dalle 16. L’iniziativa è curata da Verona83 per i Servizi Educativi del Museo Storico del Castello di Miramare.
La partecipazione al percorso tematico per bambini e famiglie pensato in occasione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo e della Barcolana è gratuita fino a esaurimento posti disponibili (la prenotazione è obbligatoria scrivendo a eventi.miramare@beniculturali.it).
fonte https://www.ilfriuli.it/articolo/cultura/miramare-ingresso-gratuito-per-la-barcolana/6/207614