Archivi giornalieri: 23 Gen 2020

Disservizi nel servizio postale, il problema arriva in Regione — NoviMatajur

Ritardi della corrispondenza sempre più frequenti e disagi sempre più pesanti. Vista la situazione ormai intollerabile, il primo cittadino di Valvasone Arzene Markus Maurmair è pronto alla class action contro Poste Italiane spa che – di fronte a sindaci e amministratori di una ventina di Comuni della regione – aveva annunciato la riorganizzazione del servizio…

Disservizi nel servizio postale, il problema arriva in Regione — NoviMatajur

Io ad esempio non ricevo regolarmente i giornali della minoranza slovena ai quali sono abbonata…Una lettera spedita da Cividale ha impiegato un mese per arrivare!!!
Cosa sta succedendo alle poste del FVG?

Gran successo per il libro “Rojaki”(connazionali)

Pubblico delle grandi occasioni alla presentazione del libro Rojaki. Pol stoletja sodelovanja med beneškimi in posoškimi Slovenci, edito dalla cooperativa «Most» in occasione del 50° incontro di inizio anni tra gli sloveni della provincia di Udine e del Posočje (alta valle dell/Isonzo). Uditori provenienti dal versante sloveno e da quello italiano del confine, il 17 gennaio, hanno riempito la sala delle conferenze del museo di Kobarid per ascoltare le parole di Igor Jelen, professore di geografia politica ed economica dell’Università di Trieste, che ha inquadrato il libro, e degli autori, Zdravko Likar e Giorgio Banchig, che con Ezio Gosgnach hanno scritto i contenuti. I testi sono accompagnati da oltre cento foto su mezzo secolo di rapporti tra Benecia e Posočje nonché illustrazioni storiche di Moreno Tomasetig.

https://www.dom.it/knjiga-rojaki-je-osvojila-bralce_gran-successo-per-il-libro-rojaki/?fbclid=IwAR3zmEpMG_Q6s99Xfm5uLpuM7Zkri_owwYF_q8cFREnB3pMCYHbEl8evJRw

Tre abitanti in meno a Drenchia

Anche per il 2019 e Drenchia a risultare il paese con meno abitanti del Friuli Venezia Giulia. La maggior parte delle persone che ci vivono ha un’età superiore ai 60 anni. Al 31 dicembre scorso i residenti, in calo di 3 unità rispetto all’anno precedente, risultano essere 101. La persona più anziana ha 97 anni ed è stata festeggiata da tutto il paese. Tre i decessi, nel corso delle 2019, purtroppo nessun nuovo nato anche se Drenchia conta cinque, tra ragazze, ragazzi, bambini e bambine sotto i 16 anni. Le più longeve restano le donne che sono 53 contro il 48 cittadini maschi. Tutte le frazioni, a ogni modo, continuano a essere abitate anche, se solo da una sola persona. Sono 74 le famiglie che risultano al 31 dicembre 2019 agli Uffici Anagrafici. A cavallo tra 2019/2020 è deceduta una persona, un uomo di 70 anni, ma ha anche stabilito la sua residenza, a inizio anno, un nuovo cittadino. Due delle persone più giovani sono emigrate altrove, per motivi personali, mentre una terza per motivi di lavoro. I borghi più popolosi, se così si può dire, restano Peternel e Obenetto.

Microfestival

L'immagine può contenere: 3 persone, testo e spazio al chiuso

I paesi di montagna si trasformano per un giorno in un grande gioco da tavolo, nell’edizione invernale del Microfestival manifestazione artistica nata tre anni fa grazie ad un progetto della cooperativa Puntozero curato da Natalie Fella e Andrea Collavino e finanziato dalla Regione Friuli-Venezia Giulia e dalla Fondazione Friuli.

► Sul numero #inEdicola.

Trieste e …. non solo

Oggi Bea ci porta a Trieste…tante grazie Bea!

Viaggiando con Bea

L’occasione per rivedere dei carissimi amici ci ha fatto decidere di buttare due cosucce in un trolley e, noncuranti delle pessime previsioni meteo, siamo partiti per  Trieste. Città di grande fascino nota a tutti per la Bora, che da ottobre a marzo giunge all’improvviso sconvolgendo ogni cosa, eppure, quando non c’è i triestini ne sentono la mancanza. Ex città di frontiera, crocevia dell’Europa, vi si respira un’autentica atmosfera mitteleuropea. E’ una città di gran classe, forse un po’ fredda ma affascinante per la sua regalità e per la bellezza dei suoi asburgici palazzi. La nostra amica, D., dice che non potrebbe vivere in una città diversa da Trieste e che quando passeggi per le vie del centro devi sempre guardare in alto per scoprire l’inimmaginabile. Ne è letteralmente innamorata!

IMG_3454 Piazza dell’Unità d’Italia – Palazzo Comunale

Per visitarla partiamo direttamente da una delle più belle piazze che abbia mai visto: Piazza…

View original post 1.350 altre parole

La capra di Umberto Saba

capra
fonte https://www.filastrocche.it/contenuti/la-capra-2/

Ho parlato a una capra.
Era sola sul prato, era legata.
Sazia d’erba, bagnata
dalla pioggia, belava.

Quell’uguale belato era fraterno
al mio dolore. Ed io risposi, prima
per celia, poi perché il dolore è eterno,
ha una voce e non varia.
Questa voce sentiva
gemere in una capra solitaria.

In una capra dal viso semita
sentiva querelarsi ogni altro male,
ogni altra vita.