#unapiantaalgiorno

Se vicino casa hai a tiro un vecchio muro di pietre, aguzza bene lo sguardo.
Se sei fortunato noterai alcune allegre famigliole fiorite di💚𝓒𝔂𝓶𝓫𝓪𝓵𝓪𝓻𝓲𝓪 𝓶𝓾𝓻𝓪𝓵𝓲𝓼

L'immagine può contenere: pianta, fiore, natura e spazio all'aperto

Nome comune: CIOMBOLINO COMUNE, ma anche CIMBALARIADOVE SI TROVA?
Vive in ambienti urbani, spesso e volentieri abbarbicata tra le fessure di vecchi muri di pietra o mattone, ma non intonacati, altrimenti non avrebbe dove metter radici!PIANTE .. IN PARETE 🙉
Non deve sorprendere la capacità del simpaticissimo ciombolino e di molte altre piante di vivere in luoghi che ci sorprendono e che umanamente riterremmo “impossibili”: tra le rocce, sulle rupi, tra le crepe dei muri… 🏚
Eppure questi straordinari esseri viventi fanno della frugalità e delle proprie scarse esigenze nutrizionali il loro punto di forza, andando ad occupare delle precise NICCHIE ECOLOGICHE all’interno dell’ecosistema. Chi potrebbe vivere in un luogo del genere, se non loro e pochi altri?
Ogni diversa specie di tali ambienti avrebbe il suo incredibile segreto per spiegarci come fa a resistere in siti così ostili.
Nel caso del ciombolino, la sua forza sta nel sapersi allungare lungo le superfici tramite i numerosi STOLONI emessi ai nodi (dei quali abbiamo già parlato QUI 👉 https://www.facebook.com/…/a.27616851172…/2838968126200438/…) , i quali radicheranno nelle minuscole fessure dei muri dando origine a nuove piantine 🌱
Ma non basta!
Per garantire la sopravvivenza della specie qui dove la FORZA DI GRAVITA’ impietosamente regna sovrana, la piantina ha escogitato un astuto trucchetto: quando i suoi minuscoli frutti sono quasi maturi, essa volta le spalle alla luce, pronta ad abbandonarli nei minuscoli spazi tra una pietra e l’altra, o anche solo nelle minime crepe!
Il pochissimo materiale organico qui presente sarà sufficiente per far nascere nuove, potentissime cimbalarie! 💪
Ancora una volta il nostro giardino, o i “500 metri da casa” sono riusciti a regalarci nuove meraviglie! ✨#unapiantaalgiorno#studioforestFriuli Venezia Giulia Turismo

Citazione

Di fronte a questo virus siamo tutti uguali ma una volta che ci sono colpiti non lo siamo più: vecchi, disabili, fragili e ricoverati in caso di riposo ritenuti meno degni di cura, e consegnati alla solitudine e a percorsi disperanti. Privati ​​anche dal vivere la “propria” morte.(Enzo Bianchi Twitter)