FVG una regione autonoma, ma chi se ne è accorto?

La Regione del Friuli- Venezia Giulia, e già qui sul nome, con o senza trattino, si apre un dibattito che non finisce più, è stata istituita nel 1963 come regione autonoma. A Statuto speciale grazie al suo plurilinguismo. Identità plurisecolare latina, germanica e slava, anche se nel '900 c'è stato l'avvento della supremazia di quella … Leggi tutto FVG una regione autonoma, ma chi se ne è accorto?

Oggi…

Oggi ha piovuto a tratti tutto il giorno con lampi,tuoni e fulmini.E' mancata anche la luce e di conseguenza anche l'acqua.Il cielo era plumbeo già dal mattino,poi tornava il sole.Nel cielo è apparso un grandissimo arcobaleno.In Benečija e in Carnia ha fatto danni:allagamenti,frane e smottamenti. Domani le previsioni prevedono un po' meglio di oggi.La temperatura … Leggi tutto Oggi…

Le guerre tra Slavi e Longobardi: genesi di un dualismo culturale (parte prima)

Forum Julii Project

Introduzione

Una delle peculiarità etnico-linguistiche del Friuli è senza dubbio data dalla presenza secolare, per non dire millenaria, di insediamenti slavi lungo la fascia di confine orientale, quasi senza soluzione di continuità; fascia che può essere poi suddivisa nelle varie aree del Carso (o Carsia), del Collio, della Slavia Friulana (o Benecia), della Val Resia (volendo, includibile nella precedente) e della Val Canale. Certamente la migrazione più nota ed emblematica, e che ha in effetti consolidato permanentemente la presenza slava in terra friulana, fu quella favorita dai patriarchi per ripopolare la pianura a cavallo della linea delle Risorgive, resa desolata dalle ferocissime invasioni ungare tra l’898 e il 954. Ma la storia conta due imponenti flussi migratori slavi, o meglio, due stagioni di spostamento di questo popolo; questa era solo la seconda. La prima si realizzò seguitamente all’ingresso longobardo in Friuli e in Italia, ma, mentre il secondo flusso non…

View original post 2.077 altre parole

AIUTO

Io ve lo dico…
Devo trovare 500 euro entro il 31 agosto o vado a prepararmi da dormire al parco pubblico.Io vivo con il reddito di cittadinanza e non ho a disposizione questa cifra perché posso prelevare solo 100 euro al mese in contanti.Ho proposto un pagamento rateale fino al saldo del debito che è stato rifiutato. Ora se trovassi questi soldi mi impegno a rimborsare mensilmente 80 euro fino al saldo.
Lascio qui il mio IBAN.Se qualcuno mi può aiutare gli sarò grato per sempre.Grazie in anticipo.
POSTEPAY EVOLUTION
5333 1710 9594 0488
SCADENZA 10/ 24
IBAN:
IT53A3608105138299278699283

Daniele Cerva

View original post

Le poche carte – Pierluigi Cappello — Poesia in rete

Le poche carte che ho con me piegato sulle pagine da scrivere con una calma assira da scriba senz’altra direzione che il dolore, un giardino che filiazioni e filiazioni, un’umanità tutta intera ha finito per attraversare; le poche carte, e questi occhi lo specchio immobile dell’iride screziato dall’ombra delle foglie; stare cosí, senza distanza […]Le poche … Leggi tutto Le poche carte – Pierluigi Cappello — Poesia in rete

Lo sapevate che…

Quest'estate ne abbiamo visti molti. Il monopattino è un veicolo a due o più ruote, il cui movimento/propulsione è determinato dalla spinta muscolare umana tramite gli arti inferiori. È costituito da una pedana, sulla quale si poggiano i piedi, da un manubrio, imperniato sulla pedana, che si usa per cambiare direzione, e da un freno, solitamente collocato posteriormente affinché blocchi la ruota posteriore e quindi … Leggi tutto Lo sapevate che…