Museo Diocesano e gallerie del Tiepolo — Lonelelis

Forse non tutti sanno che a Udine, negli anni 20 del 1700, lavorò Gian Battista Tiepolo presso il Palazzo Patriarcale che dal 1593 al 1751 fu la residenza dei Patriarchi d’Aquileia e oggi dell’arcivescovo. Tiepolo affrescò il soffitto dello Scalone d’onore, la Galleria degli ospiti e la Sala rossa per volere dell’allora patriarca Dionisio Dolfin.

Museo Diocesano e gallerie del Tiepolo — Lonelelis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.