L’orto botanico di Udine coltiva le lingue locali

Ad aprile è stato riaperto l’orto botanico di Godia Beivars in via Bariglaria a Udine. La particolarità di questo orto – oltre a quella di essere il primo orto urbano udinese, inaugurato il 25 gennaio 2011 – è di riportare indicato per ogni pianta, assieme al nome scientifico, anche il corrispondente nelle quattro lingue regionali,…… Continua a leggere L’orto botanico di Udine coltiva le lingue locali

Ore di lingua slovena anche a Vedronza

Solo l’11 aprile, ma anche in comune di Lusevera/Bardo è partito l’insegnamento dello sloveno. Alla scuola d’infanzia e nelle due pluriclassi della scuola primaria di Vedronza/Njivica, in collaborazione con l’associazione Blanchini, durante l’anno scolastico in corso saranno impartite dieci ore di sloveno per classe. Dinamiche simili si ripetono già da anni in tutte le scuole…… Continua a leggere Ore di lingua slovena anche a Vedronza

Albino custode di Micottis

È l’ultimo aiuto mugnaio dell’Alta Val Torre/Terska dolina, Albino Micottis, 79 anni, un uomo ingegnoso e volenteroso che, con il prezioso aiuto della moglie Paola, continua a mantenere puliti i sentieri, le mulattiere e i boschi della frazione dove vive: Micottis/ Sedlišča. Albino, per tredici anni emigrante in Svizzera, dove ha fatto il muratore, e dopo…… Continua a leggere Albino custode di Micottis

Un atto rivoluzionario nel tempo dell’inganno

«Nel tempo dell’inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario ». Questa è un’affermazione attribuita a Pier Paolo Pasolini, che già ai suoi tempi nel proprio impegno sociale presagiva quanto sempre più la gente venisse privata della propria reale libertà travisando o mentendo la verità. Da sempre i detentori del potere hanno usato la…… Continua a leggere Un atto rivoluzionario nel tempo dell’inganno

Strucchi lessi delle valli del Natisone in pericolo

Gli strucchi lessi, i te kuhani štrukji, che da secoli rallegrano la tavola delle feste natalizie (e non solo) delle Valli del Natisone finiranno mangiati da una multinazionale dei surgelati? La proposta è stata lanciata sabato, 30 marzo, in sala consiliare a San Pietro al Natisone durante la conferenza dal titolo «Sviluppo economico eco-sostenibile per il territorio…… Continua a leggere Strucchi lessi delle valli del Natisone in pericolo

Redditi da Guerra fredda

EDITORIALE Non fa nemmeno più notizia il fatto di trovare i comuni della Benecia in fondo alla classifica del reddito pro capite del Friuli Venezia Giulia. Il deprimente quadro economico e sociale, il gelo demografico e il degrado ambientale – tutti fenomeni strettamente interconnessi – sono da tempo cronici e traggono origine dal secondo dopoguerra,…… Continua a leggere Redditi da Guerra fredda

La “galobica”(colombina)in tivù

La benedizione del cesto dei cibi pasquali il sabato Santo è la tradizione più caratteristica di Benecia, Resia e Valcanale/ Benečija, Rezija in Kanalska dolina, comune all’intero mondo sloveno e, più in generale, slavo, mentre non esiste nella contermine area linguistica friulana o italiana. È una tradizione molto sentita e rispettata. Forte è il desiderio…… Continua a leggere La “galobica”(colombina)in tivù

Valcanale sotto attacco

Anche in Valcanale una rondine non fa primavera. Nella valle che oggigiorno riassume le quattro anime linguistiche del Friuli Venezia Giulia, ultimamente non corrono bei tempi per lingua e cultura slovene. Don Mario Gariup manca alla comunità da quasi due mesi e, dopo tanti decenni vissuti tra la gente, il vuoto lasciato dalla sua scomparsa…… Continua a leggere Valcanale sotto attacco

Il Giro d’Italia sulla strada per Lussari

Uno dei sogni degli organizzatori del Giro d’Italia, la celebre manifestazione ciclistica di portata nazionale, è di portare a Lussari/Svete Višarje l’arrivo di due tappe tra il 2020 e il 2022. Si tratta di una delle proposte contenute nel piano triennale preparato per Rcs da Enzo Cainero, il project manager che si occupa delle tappe…… Continua a leggere Il Giro d’Italia sulla strada per Lussari

Sentieri persi,parole perse il 23 e 24 marzo a Topolò/Topolove

L’associazione giovanile Robida propone due giornate di esplorazioni lungo i sentieri che circondano il paese di Topolò. In questa occasione verrà presentata da Janja Šušnjar, architetta slovena, e Laura Savina, illustratrice romana, la guida “Sentieri persi, perse parole” che hanno pensato per accompagnare in modo creativo e suggestivo il camminatore che arriva a Topolò. La…… Continua a leggere Sentieri persi,parole perse il 23 e 24 marzo a Topolò/Topolove