lingue · racconti

Il contadino di Babele.

Riccardo Bertani è un contadino di 88 anni che nel corso della sua vita ha imparato da autodidatta più di cento lingue. Ha redatto vocabolari di dialetti remoti e studiato lo sciamanesimo siberiano. Senza allontanarsi mai da casa sua. “Sono sempre stato un contadino sbagliato. Ogni volta che sentivo il vento soffiare nei campi, la… Continue reading Il contadino di Babele.

FVG · lingue · luoghi

L’universo delle minoranze linguistiche in Italia

da https://www.wikiwand.com/it/Legislazione_italiana_a_tutela_delle_minoranze_linguistiche di Fiorenzo Toso*Praticamente in ogni Paese del mondo esistono idiomi parlati da “minoranze” di persone, che si definiscono tali rispetto all’insieme della popolazione (la “maggioranza”) che fa un uso più o meno esclusivo della lingua ufficiale adottata dallo Stato.In realtà però, il concetto di “minoranza linguistica” è ampiamente dibattuto dagli studiosi, e persino a… Continue reading L’universo delle minoranze linguistiche in Italia

lingue · minoranza slovena · poesie

Marij Čuk

Marij Čuk Giornalista, poeta, scrittore, drammaturgo, commediografo, critico teatrale e letterario. Editorialista ricercato di varie riviste slovene e coordinatore di progetti interculturali alla RAI fino al pensionamento. Membro della Comunità slovena in Italia, nella regione Friuli-Venezia Giulia.Nato nel 1952 a Trieste, dove vive e dove ha frequentato le magistrali, diplomandosi. Laureato in slavistica e romanistica… Continue reading Marij Čuk

Benečija · lingue · minoranza slovena · storia

Il Manoscritto di Castelmonte (Starogorski rokopis in sloveno)

Il Manoscritto di Castelmonte (Starogorski rokopis in sloveno) è uno dei più antichi documenti, fino a noi pervenuti, scritto in lingua slovena.Il manoscritto fu redatto presso il Santuario della Beata Vergine di Castelmonte, tra il 1492 ed il 1498 da Lorenzo da Mernicco (Laurentius vicario di Mirnik). Il periodo corrisponde a quello in cui l'idioma sloveno,… Continue reading Il Manoscritto di Castelmonte (Starogorski rokopis in sloveno)

cultura · FVG · lingue · novi matajur

I primi quarant’anni di Onde Furlane

Quarant’anni di informazione, di musica, di intrattenimento, di cultura, di aggregazione, di mobilitazioni a favore di un Friuli vivo, dinamico, plurale, cosciente di sé e aperto al resto del mondo. Si può provare a definire così la traiettoria seguita da Radio Onde Furlane, a partire da quell’ormai lontano 2 febbraio 1980, quando presero avvio le… Continue reading I primi quarant’anni di Onde Furlane

letteratura slovena · lingue · reblog

Qui è proibito parlare

Boris Pahor, Qui è proibito parlare (tit. originale Parnik trobi nji), Fazi, Roma 2009. Traduzione dallo sloveno di Martina Clerici. Boris Pahor è uno scrittore triestino di lingua slovena, nato nel 1913 e tuttora vivente, che ho avuto il piacere di vedere a una conferenza a Roma due o forse tre anni fa. Un uomo di una lucidità… Continue reading Qui è proibito parlare

cultura · lingue · minoranza slovena · racconti

Favola di Resia

LA FAVOLA DEL CANE, DEL GATTO E DEL TOPO Sapete perché i cani non possono vedere i gattied i gatti non possono vedere i topi? C’era una volta un cane che non aveva padrone e c’era una gattina, anche lei sola, senza padrone.Un giorno si incontrarono e la gattina gli chiese:“Come va? Sei sempre solo!”“Si,… Continue reading Favola di Resia

FVG · lingue

L'assurdità del bilinguismo nella segnaletica stradale, ora c'è, ora non c'è, ora è a metà

Se c'è una cosa che balza all'occhio percorrendo le strade del Friuli Venezia Giulia è il bilinguismo. Ora friulano, ora sloveno, il tedesco è sempre meno diffuso. E la cosa bella è che lì dove il bilinguismo dovrebbe essere applicato a livello normativo, cosa accade? Che quando va bene ti trovi delle indicazioni stradali bilingue,… Continue reading L'assurdità del bilinguismo nella segnaletica stradale, ora c'è, ora non c'è, ora è a metà

lingue · luoghi · minoranza slovena

Il dialetto sloveno della Val Torre

Nel dialetto della Val Torre ad esempio alla mano  dicono brač(la parola è presa in prestito dal friulano).Questo dialetto si parla in Italia,nella zona montana ad ovest della Benečia ,a nord di Udine e a sud della più conosciuta Resia nell'estremo ovest della comunità che parla la  lingua slovena.A causa della lunga assimilazione linguistica e delle ostilità,… Continue reading Il dialetto sloveno della Val Torre