Zahre-Sauris

foto di Luciano Lister Sauris (IPA: /’sauris/, Zahre nel locale dialetto germanico[4], Sauris in friulano[5]) è un comune italiano sparso di 392 abitanti del Friuli-Venezia Giulia. Sede municipale è la frazione di Sauris di Sotto. È il comune più alto della regione (1212 m s.l.m.) ed è un’isola linguistica germanofona[6]. Fa parte del club dei borghi autentici d’Italia[7], dell’associazione Alpine Pearls[8] e del Comitato delle isole linguistiche storiche germaniche in Italia. Situato nella regione montana della Carnia in Val Lumiei, vanta nel suo territorio la presenza di un magnifico lago (il lago di Sauris), un bacino artificiale tra i più grandi in Friuli, creato dallo sbarramento del torrente Lumiei. Le principali cime che circondano Sauris e le sue frazioni sono: il Col Gentile (2.075 m), il Monte Tarondon (2.019 … Continua a leggere Zahre-Sauris

Incontro transfrontaliero a Dobrač

 Il 7 settembre, abbiamo collaborato per la prima volta all’incontro transfrontaliero Čezmejno srečanje na Dobraču. Nebbia e umidità non hanno fermato gli organizzatori! Ci siamo trovati bene!A promuovere la manifestazione sono stati i circoli sloveni SPD Dobrač di Fürnitz/Brnca e SPD Zila, il circolo alpinistico Slovensko planinsko društvo Celovec di Klagenfurt, il Naturpark Dobratsch, gli enti turistici Turizem Kranjska Gora e Turistično društvo Dovje Mojstrana, i musei Slovenski planinski muzej e Gornjesavski muzej Jesenice, la parrocchia di Saak/Čače e il Klub 99 Celovec.All’evento, moderato da Simon Trießnig, oltre agli organizzatori hanno portato il proprio saluto il sindaco del comune di … Continua a leggere Incontro transfrontaliero a Dobrač

Incontro internazionale sul Dobratsch

Incontro internazionale sabato, 7 settembre, sul Dobratsch in Gailtal/Zilja.Il Dobratsch è un monte di 2166 m che svetta sopra Villach e la Valle del Gail. Nel 2017 sulla Windische Kirche/Slovenska cerkev («chiesa slovena», intitolata all’Assunzione di Maria), che si trova sulla cima del monte accanto alla “chiesa tedesca” (Maria am Stein), è stata posta una lapide in sloveno e tedesco, che ne ricorda la storia.Sorse, infatti, nel 1690 come ex voto dei coniugi Semmler, i nobili proprietari del castello di Wasserleonburg presso Saak. La coppia si era impegnat a costruire una chiesetta sul monte se il figlio sordomuto, per intercessione di … Continua a leggere Incontro internazionale sul Dobratsch

SAPPADAMUKKI | SAPPADA DOLOMITI

La transumanza tra balli e sapori 7 / 8 settembre La festa del rientro delle mucche dagli alpeggi in quota vi aspetta con musica, gastronomia e un mercato dei prodotti della terra.  https://www.visitsappada.it/sappamukki-transumanza.php Sappada/Plodn, isola linguistica culturale germanofona, ricca di tradizioni mantenute nei secoli, con la passione e il cuore dei sappadini.Da poco ha aggiunto l’importante obiettivo di essere il primo Comune Sostenibile d’Italia,grazie alle risorse naturali e culturali che saranno patrimonio anche delle generazionifuture.Infatti, anche le certificazioni di “Uno dei Borghi più Belli d’Italia” e “Bandiera dell’Eccellenza Touring Club” attestano gli innumerevoli punti di forza del paese, che è … Continua a leggere SAPPADAMUKKI | SAPPADA DOLOMITI

Val Canale-Kanalska dolina-Kanaltal

La Val Canale, lunga poco più di venti chilometri, si estende sotto le cime delle Alpi Giulie e Carniche, sul triplice confine tra Italia, Austria e Slovenia. Si tratta di una zona linguisticamente mista, che è stata lo scenario di continui cambiamenti storici: la convivenza di gruppi linguistici sloveni, tedeschi, friulani e italiani, è una condizione necessaria in una realtà in costante cambiamento ma anche un elemento di identificazione di vitale importanza.Il paesaggio alpino che caratterizza la Valle rappresenta un’attrattiva soprattutto per gli amanti degli sport invernali, ma offre anche un’ambiente vario, adatto per passeggiate, trekking e mountain bike.Non distanti … Continua a leggere Val Canale-Kanalska dolina-Kanaltal

Sappada Plodn Dolomiti

Splendida località delle Dolomiti, isola linguistica germanofona dove nasce il fiume Piave. A Sappada le leggende si intrecciano con la storia dando vita ad un luogo unico e speciale tutto da scoprire Sappada (Plodn nel dialetto tedesco sappadino, Bladen in tedesco, Sapade o Ploden in friulano, Sapada in ladino) è un comune italiano di 1 300 abitanti del Friuli-Venezia Giulia. Isola linguistica germanofona, è una nota stazione turistica estiva ed invernale; nel 2007 ha ricevuto il riconoscimento di qualità bandiera arancione… Dialetto sappadino Alcuni dialettologi della scuola di Vienna, tra cui la studiosa Maria Hornung, sostengono che l’origine della colonia sia pustero-carinziana. La parlata tedesca rimase viva a lungo anche perché la comunità, almeno fino agli inizi del secolo scorso, cercò di evitare i … Continua a leggere Sappada Plodn Dolomiti