Kries – la magia del falò di San Giovanni

22/06/2017Sara Terpin da https://www.slovely.eu/2017/06/22/kries-la-magia-del-falo-di-san-giovanni/ La notte tra il 23 e il 24 giugno è nella tradizione di diverse popolazioni europee una notte magica: si celebra il solstizio d’estate, che la tradizione cristiana ha associato al culto di San Giovanni. “Šentjanževo” o “Noč svetega Ivana” (“notte di San Giovanni) è una festa ancora molto sentita in Slovenia,…… Continua a leggere Kries – la magia del falò di San Giovanni

Pentecoste :il giorno delle Cresime

COLÀS DA CRESIMEdi Roberto Zottar da https://www.facebook.com/pg/vitaneicampi/posts/?ref=page_internal Per i cristiani la festa di Pentecoste ricorda la discesa dello Spirito Santo sugli Apostoli, mentre per gli ebrei il Shavout, o Pentecoste, ricorda il giorno in cui sul monte Sinai Dio diede a Mosè le tavole della legge. Nel Friuli la festa era detta “Pasche di rosis”…… Continua a leggere Pentecoste :il giorno delle Cresime

Slavia friulana/Benečija di una volta

foto dal mio archivio donne con il kos-gerlo zbrincia gerla per fieno

La Pasqua in Slovenia

fonte da http://www.slovely.eu/2013/03/30/la-pasqua-in-slovenia/ La Pasqua, festività centrale del Cristianesimo, in Slovenia come altrove è legata a tutta una serie di gesti ed usanze che variano da regione a regione, pur con alcune caratteristiche comuni. I festeggiamenti pasquali entrano nel vivo verso la fine della Settimana Santa. Giovedì e Venerdì Santo le campane delle chiese tacciono: al…… Continua a leggere La Pasqua in Slovenia

I dolci della tradizione pasquale in Friuli

dal blog di Aldo Rossi cantautore friulano di CRISTINA BURCHERI Nel Friuli di una volta la Pasqua a tavola era rappresentata dai dolci preparati nei giorni precedenti la festa. Pinze e fuìazzis non potevano essere consumate prima di essere state benedette durante la solenne messa pasquale. Altri dolci del periodo, annotati da Giuseppina Perusini Antonini nel

Le palačinke

  La mia mamma mi preparava sempre le palačinke ,io ne ero molto golosa.E’ un dolce ideale per la merenda dei bambini. Le  palačinke sono un dolce tipico dell’ area mitteleuropea ,la sua composizione è a base di farina , uova , latte e zucchero .Si servono arrotolatoe o ripiegate con ripieni di marmellata o cioccolata , spolverata di zucchero a velo , cacao o guarnite con panna montata.Il dolce è particolarmente diffuso nell’ex Jugoslavija. In Italia è…… Continua a leggere Le palačinke

Cosa resta della Pasqua di un tempo a Lusevera – Bardo — 🔎friulimultietnico sotto la lente🔍

  Guglielmo Cerno*, presidente del Centro ricerche culturali, racconta usi e costumi di una volta Oggi ci sono le uova di cioccolata con la sorpresa per i bambini, e quelle grandi e decorate da regalare ai grandi. C’è la colomba con ogni tipo di ripieno ed è “nato” perfino l’“albero di Pasqua”, abbellito da figure […]… Continua a leggere Cosa resta della Pasqua di un tempo a Lusevera – Bardo — 🔎friulimultietnico sotto la lente🔍

Strucchi lessi delle valli del Natisone in pericolo

Gli strucchi lessi, i te kuhani štrukji, che da secoli rallegrano la tavola delle feste natalizie (e non solo) delle Valli del Natisone finiranno mangiati da una multinazionale dei surgelati? La proposta è stata lanciata sabato, 30 marzo, in sala consiliare a San Pietro al Natisone durante la conferenza dal titolo «Sviluppo economico eco-sostenibile per il territorio…… Continua a leggere Strucchi lessi delle valli del Natisone in pericolo

L’albero di Pasqua una tradizione venuta dal nord Europa

dalla GermaniaPensate quanta pazienza per addobbarlo! Anche la Pasqua ha il suo albero,una tradizione che è giunta in Italia in questi ultimi anni.E’ un’usanza che arriva dai paesi scandinavi,Germania e Europa centrale.Rami e alberi vengono addobbati da uova coloratissime.   per approfondire https://pianetabambini.it/fare-albero-pasqua-idee-decorazioni/

La “galobica”(colombina)in tivù

La benedizione del cesto dei cibi pasquali il sabato Santo è la tradizione più caratteristica di Benecia, Resia e Valcanale/ Benečija, Rezija in Kanalska dolina, comune all’intero mondo sloveno e, più in generale, slavo, mentre non esiste nella contermine area linguistica friulana o italiana. È una tradizione molto sentita e rispettata. Forte è il desiderio…… Continua a leggere La “galobica”(colombina)in tivù