Inštitut za slovensko kulturo prireja v sredo, 10. aprila, ob 18.30 v občinski dvorani v Špetru okroglo mizo o vplivu hladne vojne in železne zavese na Benečijo. 297 altre parole

via Vpliv hladne vojne in železne zavese na Benečijo — NoviMatajur

L’Istituto per la cultura slovena (ISK) organizza per mercoledì 10 aprile alle ore 18.30 nella sala comunale di San Pietro una tavola rotonda su”influenza della Guerra fredda e della cortina di ferro in Benečija.L’incontro è organizzato per il trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino, il simbolo della guerra fredda e la divisione del mondo in due blocchi opposti.La sua caduta fu seguita da grandi movimenti socio-politici, e la loro conseguenza fu il contesto geopolitico completamente cambiato nei Balcani e in tutta l’Europa centro-orientale Durante la Guerra Fredda, il nostro paese, a causa della sua posizione al confine tra i due blocchi, ha svolto un ruolo chiave dal punto di vista militare-strategico, che ha fortemente influenzato lo sviluppo socio-economico di queste aree.Ne soffrirono particolarmente, le zone lungo il confine della provincia di Udine:la comunità slovena delle valli del Natisone,Val Torre, Resia e Valcanale controllate dalle organizzazioni segrete.
In generale, gli abitanti sloveni di queste valli furono perseguitati perché si sospettava che stessero cooperando con i paesi comunisti.Di tutto ciò si parlerà nell’incontro che sarà coprodotto da storici ed esperti sloveni e italiani. Dopo i saluti introduttivi del Presidente dell’ISK Giorgio Banchig, Boris Gombač presenterà il contesto storico e parlerà dei due blocchi armati opposti.Poi Giovanni Aviani terrà una conferenza sulla strategia militare italiana e sulla cortina di ferro in Benečija, Angelo Floramo, sulle conseguenze politiche e sociali della Guerra Fredda, e Zdravko Likar parlerà della cortina di ferro nella regione di Posočje, della sua organizzazione militare e delle sue conseguenze sociali. Inoltre proiettato il video “Iron Curtain Trails”, preparato da Giacinto Iussa e Renzo Paganello. Quest’ultimo guiderà la passeggiata storica per San Pietro alle 17:00 (il luogo di ritrovo davanti al Museo SMO).
Domenica 7 aprile si potrà visitare un bunker a Prešnje tra le 10:00 e le 17:00

tradotto in proprio

Vpliv hladne vojne in železne zavese na Benečijo — NoviMatajur/L’influenza della Guerra fredda e della cortina di ferro in Benečija

Pubblicato in: friuli, lingue, minoranza slovena, novi matajur

Detti in dialetto sloveno 📗

A Taipana dicono/Tou Tìpani pravijo

*Pojedena roubeca, na te resta koj souzeca (Smangiucchiato l’avere, resta solo la lacrimuccia)lacrima

*Lopate an kose, njemajo jete rose (Le vanghe e le falci, non devono prendere la rugiada)attrezzo-immagine-animata-0215

*Buojšte dan kruh sfadjoč,koj dna furtuna kradoč (Meglio un pane faticato, che una fortuna rubata)minatore-immagine-animata-0022

*Se usta ne moučo, mouhe nefuščo (Se la bocca tace, le mosche ronzano)mosca-immagine-animata-0044

raccolta di Adriano Noacco  (fonte archivio Novi Matajur)

Undici nuove destinazioni slovene sono entrate nello Schema verde del turismo sloveno, guadagnandosi il marchio “Slovenia Green”. In totale sono già 48 le destinazioni che fanno parte di questo sistema di turismo sostenbile ed attento all’ambiente: rappresentano il 34% dei comuni sloveni e lì è stato registrato il 74% degli arrivi di turisti sloveni e…

via Slovenia Green, Kanal ob Soči riceve il marchio di bronzo — NoviMatajur

Slovenia Green, Kanal ob Soči riceve il marchio di bronzo — NoviMatajur

Pubblicato in: cultura, friuli, minoranza slovena, novi matajur

Detti in dialetto sloveno 📗

A Taipana dicono/Tou Tìpani pravijo

 

*Hlaua ke malo na posluša,na jè ta od kuša (La testa che poco ascolta è come quella del caprone)capra-immagine-animata-0012*Vrata ot paklà so simpre odperte(Le porte dell’inferno sono sempre aperte)ezimba13152434272703

 

ezimba13152459383403*Za mjete znance, ne posoje soute(Per avere amici, non prestare soldi)

 

ezimba13152472110903*Reče krive, ne rasto tej pokrive(Le cose storte, crescono come le ortiche)

raccolta di Adriano Noacco  (fonte archivio Novi Matajur)

A Sežana si sono riunite il 30 marzo le organizzazioni antifasciste di Slovenia, Italia, Austria e Croazia per esprimere lo sdegno per le azioni della destra estrema e per lanciare un appello per la tolleranza e la convivenza pacifica e contro i tentativi di dividere l’Europa. 54 altre parole

via Le organizzazioni antifasciste di Slovenia, Italia, Austria e Croazia insieme per la tolleranza e la convivenza pacifica — NoviMatajur

Le organizzazioni antifasciste di Slovenia, Italia, Austria e Croazia insieme per la tolleranza e la convivenza pacifica — NoviMatajur

Planinska družina Benečije vabe v nediejo, 7. aprila, na liep pohod za spoznat Kolovrat, poseban kraj naših dolin. Ob 8.30 se zberemo na Solarjeh, ob deveti uri začnemo hodit. 59 altre parole

via S Planinsko družino Benečije na pohod po grebenu Kolovrata — NoviMatajur

Tutti invitati alla marcia di domenica 7 aprile per conoscere il Kolovrat,un luogo speciale delle valli del Natisone.Raduno a Solarje alle 8.30 ,inizio marcia ore 9.00…

S Planinsko družino Benečije na pohod po grebenu Kolovrata — NoviMatajur

Le dieci tesi per l’educazione linguistica democratica non sono solo ancora assolutamente attuali, ma sono capaci di indicare un percorso per lo sviluppo futuro dell’educazione plurilingue. 89 altre parole

via Le dieci tesi di Tullio De Mauro nelle lingue del Friuli — NoviMatajur

Le dieci tesi di Tullio De Mauro nelle lingue del Friuli — NoviMatajur

C’è una strada che percorro spesso e che porta solo in un piccolo paese del comune di Prepotto. Si diceva che sarebbe stata riasfaltata, essendo disastrata. Tale leggenda si narra però da una decina di anni e anche di recente si è rinnovata la promessa da parte dell’amministrazione comunale, visto che si sarebbero “trovate le…

via Prima i prati, poi le strade — NoviMatajur

Prima i prati, poi le strade — NoviMatajur

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

Skupina tečajnikov, ki obiskuje tečaj konverzacije v slovenščini, ki ga prireja KD Ivan Trinko, je imela 2. aprila uglednega mentorja. Predavatelj je bil namreč minister za Slovence v zamejstvu in po svetu Peter J. 81 altre parole

via Fotogalerija: Tečaj konverzacije v slovenščini z ministrom Česnikom — NoviMatajur

Fotogalerija:corso di conversazione in sloveno con il ministro Českik/Tečaj konverzacije v slovenščini z ministrom Česnikom — NoviMatajur

Mercoledì 3 aprile alle ore 16 verrà presentata nella sala Gusmani di Palazzo Antonini (via Antonini 8) a Udine la riedizione multilingue – in italiano, friulano, sloveno e tedesco – del volume “Dieci tesi per l’educazione linguistica democratica” di Tullio De Mauro. 210 altre parole

via Le “Dieci tesi per l’educazione linguistica democratica” di Tullio De Mauro in versione multilingue — NoviMatajur

Le “Dieci tesi per l’educazione linguistica democratica” di Tullio De Mauro in versione multilingue — NoviMatajur