Una poesia per il 25 aprile: ‘La rosa sepolta’ di Franco Fortini — La sottile linea d’ombra

Una poesia sulla libertà, per celebrare la Liberazione.Una poesia per il 25 aprile: ‘La rosa sepolta’ di Franco Fortini — La sottile linea d'ombra

Manuel Cohen, A mezza selva #7: Ida Vallerugo

Amedeo Giacomini, uno dei massimi neodialettali del Secondo Novecento con Franco Loi, Franco Scataglini e Raffaello Baldini, così scriveva: «Forse meglio dei loro compagni di strada, Elsa Buiese, Ida Vallerugo, le grandi e minime scrittrici tutte che, in questi ultimi travagliatissimi anni, hanno cantato nella koinè (la Buiese) o nelle parlate locali delle loro montagne … Leggi tutto Manuel Cohen, A mezza selva #7: Ida Vallerugo

Coronavirus

Che cos’è che in aria vola?C’è qualcosa che non so?Come mai non si va a scuola?Ora ne parliamo un po’. Virus porta la corona,ma di certo non è un re,e nemmeno una persona:ma allora, che cos’è? È un tipaccio piccolino,così piccolo che proprio,per vederlo da vicino,devi avere il microscopio. È un tipetto velenoso,che mai fermo … Leggi tutto Coronavirus

INNO ALL’ULIVO-OLJKI

Foto/Slika : Vilma Cotič da fb Il poeta Celso Macor rilegge la poesia Oljki - INNO ALL'ULIVO, del poeta sloveno Simon Gregorčič (1844, Vrsno pri Kobaridu - 1906, Gorica ) "Penso all'inno all'olivo di Simon Gregorčič, l'usignolo goriziano, poeta della patria slovena." Oljki" (All'Olivo) è stato scritto più di cent'anni fa. Potrebbe essere nato in … Leggi tutto INNO ALL’ULIVO-OLJKI

Si diceva che una festa era stare così

Si diceva che una festa era stare così, con le braccia vicine, tutto il mangiare nei piatti, il buio degli alberi, l’estate piena dei suoi rumori. “Possiamo farlo ogni volta…”: Dalle parole sapore e parole dai sapori. Le nuove serate insieme a tavola, i progetti, le date… ci apparivamo migliori, gli amici e noi, per prova nel ricordo del dopo…una prossima volta in questa … Leggi tutto Si diceva che una festa era stare così

L’angolo della poesia

Un’ansietà d’attesa PIERLUIGI CAPPELLO IL CALABRONE C’è un’ansietà d’attesa nella stanza:il calabrone è un acino di rabbia.Ha descritto da parete a paretespigoli d’aria. Ha cabrato e picchiato.Sfiorato sul tavolo frontespizie costole, cime di suppellettilile rime di me trascritte sui fogli.Ho spalancato tutte le finestre,abbandonati i fogli. Fuori il soleè fiorito sui rami, sorridentefra me che … Leggi tutto L’angolo della poesia

Piume

dal web Nuvole fuggono negli occhi vuoti della finestra.Sopra i rami spogli dell’albero un pettirossotergele piume macchiate di sangue.Spalanca il becco in un grido etremaal più lieve soffio del vento.Il mio sguardo insegue le nuvolein quella piccola tela lucidariquadrata nel telaio del tempo.L’ombra dei corpi nascostitra le lenzuola bianchedella malinconia. Sono ricordiche fuggonoe la finestra … Leggi tutto Piume